Ultim'ora
Commenta

Viadana, esordio amaro
contro la Libertas. Per i
gialloblù un 2-1 beffardo

E' una squadra che pecca un po' di esperienza e che con ogni probabilità vanta un credito con la fortuna visto l'epilogo dei 90 minuti Massenzatico con i reggiani che trovano il 2-1 finale a tre minuti dalla fine





MASSENZATICO (RE) – E’ una partenza amara per la giovane formazione dell’U.C. Viadana che è scesa in campo con molte defezioni a centrocampo per squalifica.

E’ una squadra che pecca un po’ di esperienza e che con ogni probabilità vanta un credito con la fortuna visto l’epilogo dei 90 minuti Massenzatico con i reggiani che trovano il 2-1 finale a tre minuti dalla fine e e Viadana che si vede annullare un goal per un dubbio fuorigioco. “Nella seconda frazione di gioco – concordano gli allenatori Froldi e Nebbioli – loro hanno gestito bene il possesso, ma nel computo delle occasioni da goal siamo stati incisivi”.Un secondo tempo che si apre con il pareggio momentaneo dei reggiani e Viadana che prova a ritrovare le proprie certezze e dare abbrivio al proprio gioco salvo poi entrare nella beffarda chiusura di tempo.

Il prossimo turno vede l’UC Viadana affrontare il Levante, formazione fisica che ha incrociato i guantoni con i gialloblù nel doppio confronto di Coppa con lo 0-0 all’andata in quel di Sorbolo ed il 3-2 nella gara di ritorno a Viadana con conseguente passaggio del turno da parte dei ragazzi del duo Froldi-Nebbioli.

Formazioni

Libertas: Liperoti, Di Mauro, Costa, Campo, Zinani, Gialdi, Fornili, Villani, Boretti, Durmishi, Hoxhaj. A disposizione: Donadelli, Grazioli, Geraci, Leone, Canu, Tabacco, De Pillo, Oleari, Singh. Allenatore:Gatti

Viadana: Accialini, Pedrazzini, Sutti, Longo, Callegari, Mortini, Domi, Monica, Eddaoudi, Pramori, Amponsah. A disposizione: Saccenti, Marcheselli, Farina, Cibaku, Parisi, Seresini, Sava, Corbari. Allenatore: Nebbioli/Froldi.

Cronaca: Il Viadana, all’esordio stagionale, esce sconfitto di misura sul terreno della Virtus Libertas, dopo una gara combattuta e ricca di occasioni. Pronti via e i padroni di casa hanno un’ottima occasione per andare in vantaggio. Durmishi, dopo aver fatto secco Pedrazzini, arriva sul fondo ed effettua un cross perfetto per Boretti, che da posizione favorevole calcia alle stelle. Due minuti più tardi, Eddaoudi conclude da dentro l’area di rigore, ma Liperoti è attento e para a terra in due tempi. All’undicesimo, su corner di Pramori, Domi anticipa tutti sul primo palo, ma il suo colpo di testa termina di poco a lato. Al ventisettesimo il Viadana va in vantaggio. Pramori verticalizza per Eddaoudi, sponda per l’accorrente Domi, che dopo un rimpallo favorevole deposita in fondo al sacco. Al trentottesimo una conclusione deviata di Campo trova un Accialini attento a sventare in corner. È il preludio al pareggio. Al trentanovesimo Hoxhaj, con un preciso rasoterra, pesca Gialdi sul lato opposto per il più facile dei tap-in. Al quarantanovesimo, Durmishi serve un pallone a rimorchio perfetto per Campo, ma Acciaini con un vero miracolo mette in corner. La Libertas spinge sull’acceleratore, creando occasioni in sequenza. Al settantunesimo un calcio piazzato di Durmishi, sorvola di poco la traversa. Mortini, poco dopo, salva provvidenzialmente sullo scatenato numero dieci locale. All’ottantaquattresimo Sava ha la grande occasione per portare in vantaggio i suoi. La sua conclusione viene respinta da Liperoti sui piedi di Eddaoudi.Il numero nove gialloblù insacca,ma l’arbitro annulla per un fuorigioco parso quantomeno dubbio. A tre minuti dalla fine i Reggiani trovano il gol vittoria. Su un corner dalla destra, Campo svetta più in alto di tutti e segna con la complicità di un Accialini fino a quel momento perfetto. È Inutile il forcing finale della formazione mantovana che torna a mani vuote nonostante una buona prestazione corale.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti