Ultim'ora
Commenta

Gazzuolo, contributo
alle famiglie per il
trasporto scolastico

“È un modo concreto di andare incontro alle famiglie, afferma il Sindaco Loris Contesini, che a causa del lockdown hanno visto ridursi il proprio reddito”

GAZZUOLO – In settimane in cui si è fatto un gran parlare di scuola soprattutto in termini di sicurezza legati all’emergenza sanitaria, l’amministrazione di Gazzuolo ha predisposto ulteriori agevolazioni, oltre a quelle già poste in essere come il pre ed il dopo scuola. Si tratta del cosiddetto “Contributo APAM”. Ecco nello specifico in cosa consiste questa agevolazione:

Considerando che per l’ente locale è doveroso prevedere autonomamente la gestione delle proprie risorse economiche anche al fine di fornire sempre maggiori servizi al fine di agevolare l’offerta formativa ed il pari diritto allo studio. Riconsiderando, inoltre, il ruolo delle Istituzioni ed in particolare dei Comuni, sotto la diversa luce indotta dalla pandemia globale COVID-19, l’amministrazione comunale di Gazzuolo ha ritenuto di sostenere, per la prima volta, non solo gli studenti che frequentano le scuole locali (Pre-scuola, Dopo-scuola, Visite medico-sportive gratuite, etc.), ma anche gli studenti residenti nel Comune e frequentanti le scuole secondarie di secondo grado fuori sede.

A questo scopo, infatti, si è deciso di prevedere come misura straordinaria, quale compartecipazione al rimborso delle spese sostenute dalle famiglie degli studenti residenti e frequentanti le scuole superiori fuori sede, un contributo straordinario di € 100,00 a titolo di parziale rimborso delle spese per l’acquisto dell’abbonamento APAM annuale, relativo all’anno scolastico 2019-2020, necessario per la frequenza agli istituti scolastici della provincia, e non completamente utilizzato e parzialmente rimborsato, a causa della sospensione delle attività didattiche per il Covid-19. Si precisa che sarà necessaria la presentazione di apposita istanza in cui si dichiari l’istituto scolastico frequentato e si alleghi copia della tessera di abbonamento annuale.

La spesa complessivamente presunta, ammontante ad € 8.000,00, sarà interamente finanziata con fondi di bilancio.

“È un modo concreto di andare incontro alle famiglie, afferma il Sindaco Loris Contesini, che a causa del lockdown hanno visto ridursi il proprio reddito”.

Alessandro Soragna

 

© Riproduzione riservata
Commenti