Ultim'ora
Commenta

Un tumore si porta via
a 62 anni il pilota Paolo
Colombo di Bozzolo

Paolo Colombo, che aveva 62 anni, era orgoglio e vanto per la comunità bozzolese, come sottolinea il sindaco Giuseppe Torchio per la brillante carriera come pilota prima militare e poi civile

BOZZOLO – Vasto cordoglio ha suscitato il decesso di Paolo Colombo morto a causa di una forma tumorale che non gli ha lasciato scampo. Quando si è accorto di avere questi problemi fisici ha lasciato il Portogallo per venire in Italia per cercare le cure idonee. Purtroppo il decorso della malattia è stato inesorabile portandolo alla morte avvenuta presso l’ospedale di Mantova.

Da ieri la salma si trova vestita con la divisa di pilota aereo all’interno della chiesetta di San Francesco in attesa dei funerali che si svolgeranno venerdì nella chiesa parrocchiale di San Pietro.

Paolo Colombo, che aveva 62 anni, era orgoglio e vanto per la comunità bozzolese, come sottolinea il sindaco Giuseppe Torchio per la brillante carriera come pilota prima militare e poi civile. In questo ruolo aveva guidato aerei con a bordo il Presidente della Repubblica e il Santo Padre. Questo a dimostrazione della sua grande competenza e professionalità.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti