Ultim'ora
Commenta

Sostituzione di impianti
a biomassa obsoleti,
domande incentivi aperte

Lo stanziamento complessivo della misura di incentivazione si inserisce nel contesto dell'Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale stipulato nel 2004 tra Regione Lombardia e Provincia di Mantova 'FO.R.AGRI - Fonti rinnovabili in agricoltura'

Incentivare la sostituzione degli impianti a biomassa (generatori di calore alimentati a legna o pellet) installati antecedentemente al 1° gennaio 2020 che non dispongono di una certificazione ambientale pari almeno a 3 stelle, con generatori certificati con almeno 4 stelle. È questa la finalità del bando della Provincia di Mantova che concede contributi a chi sostituirà un impianto come quelli descritti prima con uno meno inquinante. Ci sarà tempo sino al 31 dicembre 2021 per presentare la domanda (salvo esaurimento in anticipo delle risorse a disposizione).

L’iniziativa prevede un incentivo che andrà ad aggiungersi a quello nazionale previsto dal cosiddetto “Conto termico”: sarà possibile recuperare i costi per la sostituzione di un vecchio generatore mediamente attorno al 70-80 % del costo complessivo. I cittadini residenti in tutta la provincia virgiliana potranno aderire al bando pubblicato sul sito dell’ente di Palazzo di Bagno all’indirizzo www.provincia.mantova.it e sul portale www.agirenet.it che mette a disposizione 236.927 euro per la sostituzione di vecchi impianti termici alimentati a biomassa con impianti di nuova generazione e con potenza termica inferiore o uguale a 35 kW e una classe emissiva uguale o superiore alle 4 stelle.

Lo stanziamento complessivo della misura di incentivazione si inserisce nel contesto dell’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale stipulato nel 2004 tra Regione Lombardia e Provincia di Mantova ‘FO.R.AGRI – Fonti rinnovabili in agricoltura’. Grazie a una serie di economie e risparmi sui progetti finanziati in questi sedici anni, con la Regione si è pensato di destinare queste risorse per la rottamazione di vecchi camini aperti o stufe a vantaggio di nuovi impianti meno inquinanti. Per la gestione tecnica dell’iniziativa (predisposizione e pubblicizzazione del bando, gestione delle domande) Provincia di Mantova si avvarrà di Agire, società in house dell’ente, che già opera sul territorio provinciale in qualità di affidataria del Servizio verifica impianti termici. Il generatore, per il quale viene richiesto il contributo, deve essere installato presso una civile abitazione, sita nella provincia di Mantova, utilizzata quale prima casa dal richiedente. Info: 0376 229694 Email: info@agirenet.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti