Ultim'ora
Commenta

Asola, mancato rispetto
delle norme anti covid,
azienda tessile sospesa

mancata adesione alle norme anti contagio Covid-19 sanzionando il titolare con ammenda di euro 400 e imponendo la sospensione dell’attività per giorni tre

ASOLA – Settima di intensi controlli presso le attività commerciali del territorio del Comune di Asola da parte dei Carabinieri della locale Stazione.

Oltre alle ordinarie attività di controllo del territorio e di prevenzione e contrasto alla criminalità comune, i Carabinieri di Asola hanno proseguito nello svolgimento di specifici servizi di controllo sul rispetto delle misure di contenimento anti Covid-19.

Nel particolare, sono state controllate quattro attività commerciali ed una azienda agricola locale. Per quanto riguarda le attività commerciali, un noto “salone di bellezza”, del centro cittadino, è stato segnalato alla Prefettura di Mantova in quanto la titolare, a seguito dell’accesso ispettivo, è stata trovata priva della prevista protezione delle vie respiratorie. Come lei anche il cliente ne era privo. A entrambi è stata comminata una sanzione amministrativa di euro 400.

I Carabinieri, hanno sottoposto a controllo, unitamente al personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro Carabinieri di Mantova, anche un laboratorio tessile cinese. In quel contesto hanno appurato la mancata adesione alle norme anti contagio Covid-19 sanzionando il titolare con ammenda di euro 400 e imponendo la sospensione dell’attività per giorni tre.

I Carabinieri della Compagnia di Castiglione delle Stiviere invitano tutti i commercianti a fare continua opera di sensibilizzazione verso i dipendenti e avventori delle stesse attività circa il rispetto delle normative finalizzate alla prevenzione della diffusione del contagio da Covid-19.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti