Ultim'ora
Commenta

Covid, 104 nuovi posti letto
pronti ad essere attivati
sul territorio cremonese

Naturalmente i nuovi posti letto verranno attivati con gradualità, già a partire dal 9 novembre, in base alle necessità di ricovero che si presenteranno via via

104 nuovi posti letto Covid, in aggiunta a quelli già in essere, stanno per essere attivati sul territorio Cremonese: questa la risposta di Ats Valpadana alle richieste avanzate dalla Regione Lombardia, che ne aveva chiesti un centinaio aggiuntivi tra Cremona e Mantova. Una risposta, quindi, che va ben oltre la previsione, da un territorio che non si sta facendo trovare impreparato alla seconda ondata pandemica, e dove le strutture sanitarie stanno già procedendo a step in base all’avanzare dell’emergenza.

Nel dettaglio, si tratta di 58 posti che verranno attivati presso l’Asst di Cremona (tra ospedale cittadino e Oglio Po), 12 alla clinica Figlie di San Camillo, l’unica struttura privata che per il momento verrà interessata dall’emergenza, e altri 34 a Crema. Naturalmente i nuovi posti letto verranno attivati con gradualità, già a partire dal 9 novembre, in base alle necessità di ricovero che si presenteranno via via.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti