Ultim'ora
Commenta

Bozzolo, preti 'fuori
gioco' per Covid, funzioni
religiose diradate

"Tutti i preti sono fuorigioco e le messe feriali sono sospese. Sono garantite solo le funzioni religiose festive". Tre sacerdoti su quattro sono positivi al Covid.

BOZZOLO – Diversi cartelli scritti a mano e affissi alle porte della chiesa di San Pietro a Bozzolo spiegano in maniera inequivocabile e drammatica la situazione sanitaria del paese. “Tutti i preti sono fuorigioco e le messe feriali sono sospese. Sono garantite solo le funzioni religiose festive”.

La settimana scorsa un’ambulanza del 118 era stata vista accostare nelle vicinanze della Casa Parrocchiale per soccorrere e portare in Ospedale uno dei sacerdoti. Adesso i cartelli sul portone della chiesa fanno capire che anche gli altri prelati hanno evidentemente dei problemi al punto da non poter più garantire le celebrazioni religiose durante la settimana dovendo ricorrere ad un prete esterno per la domenica (che arriva da Cremona, previo accordo col Vescovo Antonio Napolioni). Quel che è certo è che tre sacerdoti su quattro sono risultati positivi: l’unico negativo (al primo tampone e in attesa del secondo) è il parroco don Luigi Pisani, che però pranzando e cenando (nei luoghi che furono la canonica di don Primo Mazzolari, o poco distante) con tre degli altri quattro colleghi, è in isolamento fiduciario.

La condizione di salute dei sacerdoti è buona: don Luigi, come detto, è negativo; gli altri sono tutti positivi, ma soltanto uno di loro è ricoverato in ospedale, e per di più dando segnali di miglioramento, tanto che potrebbe rincasare già all’inizio della prossima settimana. Uno dei tre sacerdoti positivi, peraltro, non ha avuto contatti con gli altri due, ma ha contratto il Coronavirus durante un pellegrinaggio a San Giovanni Rotondo, la terra di Padre Pio, dalla quale molti dei partecipanti sono tornati con positività al Covid. Di fatto, quindi, due ceppi di contagio diversi: uno giunto dalla Puglia e uno invece “autoctono”, ossia verificatosi a Bozzolo.

La situazione sanitaria di Bozzolo è sotto la lente d’ingrandimento, oltre ad aver sconvolto l’ambiente ecclesiastico sta decimando anche la popolazione del paese con moltissimi personaggi, alcuni dei quali molto conosciuti, aggrediti da questa nuova ondata di pandemia e costretti al ricovero ospedalieri con alcuni di loro in condizioni serie. La speranza è che, prima o poi, rientrare dal ‘fuori gioco’ citato sul manifesto per riprendere una partita normale, serena e senza più interruzioni.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti