Ultim'ora
Commenta

Piloni (PD): “La Regione faccia
ciò che non si è fatto per
evitare la zona Rossa”

L'inserimento della Regione Lombardia nell'elenco delle realtà "rosse" fa accrescere contestualmente il dibattito politico all'ombra del Pirellone. Il consigliere regionale in quota DEM, Piloni, esce allo scoperto con una nuova polemica politica....

L’inserimento della Regione Lombardia nell’elenco delle realtà “rosse” fa accrescere contestualmente il dibattito politico all’ombra del Pirellone. Il consigliere regionale in quota DEM, Piloni, esce allo scoperto con una nuova polemica politica.

“La suddivisione in tre zone è stata fatta sulla base di 21 indicatori individuati dal Governo lo scorso aprile. Non ieri. Alle Regioni spetta il compito di utilizzare questi indicatori e produrre i dati conseguenti attraverso i quali monitorare l’andamento del virus sui vari territori. La domanda è semplice: in Lombardia, in questi mesi, sono stati seguiti questi indicatori? Credo di sì. E allora si rendano noti i dati e, sulla base di questi, si dimostri che in Lombardia la situazione è differente per territorio e si agisca di conseguenza, tenendo ulteriormente monitorata la situazione, settimana per settimana, così come prevede il Dcpm. Oppure si dimostri che tutti i territori della nostra regione sono ad alto rischio e allora si blocchi ogni perplessità, a partire dalle mie.

Rendere noti i dati serve anche a gestire meglio la situazione e a spiegare la situazione con il massimo della trasparenza. Perché, se le cose si spiegano diventano anche più semplici da gestire. E da accettare.  E’ inutile e dannoso continuare a giocare allo scaricabarile e alimentare solo ulteriore confusione. Tra l’altro, uno dei tre esperti che hanno il compito di monitorare l’andamento delle regioni, è stato indicato proprio dalla Lombardia. In ultimo, e sempre sulla base dei dati, forse ci sono governatori e regioni che in questi mesi hanno fatto meglio e già oggi ‘godono’ di situazioni migliori”.

Lo dichiara Matteo Piloni, consigliere regionale del Pd, in merito agli ultimi sviluppi dell’ultimo Dpcm”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti