Ultim'ora
Commenta

Gussola, il comune mette
in campo altri interventi
a sostegno dei cittadini

Altre iniziative stanno per essere avviate o sono in fase di studio e progettazione in attesa anche di capire come si evolverà la situazione, ed in relazione alla disponibilità di risorse
La compagine guidata da Stefano Belli Franzini. Pier Luigi Franchi è il primo a destra

GUSSOLA – Continuano le iniziative del comune di Gussola a favore dei residenti nel periodo Covid.

“L’emergenza legata alla pandemia Covid19 – spiega il sindaco Stefano Belli Franzini – ha e sta provando duramente anche la nostra comunità sia dal punto di vista sociale ed economico e questa purtroppo continua a gravare pesantemente sulla vita di ognuno di noi.

In una situazione cosi grave, in quanto rappresentanti dell’istituzione più vicina ai cittadini, abbiamo da subito cercato di essere punto di riferimento per dare supporto alle richieste ed alle criticità più diverse mai affrontate.

Nel corso dei mesi abbiamo provveduto alla distribuzione di presidi alla cittadinanza, cofinanziato al 70% il centro estivo per i bambini, deliberato sconti TARI a sostegno delle utenze non domestiche, previsto l’azzeramento delle tasse di occupazione del suolo pubblico per l’anno 2020 a sostegno degli esercenti e degli operatori del nostro mercato.

Altre iniziative stanno per essere avviate o sono in fase di studio e progettazione in attesa anche di capire come si evolverà la situazione, ed in relazione alla disponibilità di risorse.

Possiamo però comunicare che il vice sindaco Pier Luigi Franchi insieme alla Giunta ha studiato altri tre importanti interventi che vanno a sostegno delle famiglie, delle piccole attività di vicinato e delle imprese operanti sul nostro territorio.

In particolare l’intervento a sostegno delle famiglie residenti nel nostro comune mediante l’erogazione di contributi destinati a finanziare al 100% l’acquisto dei libri per gli alunni frequentanti la nostra scuola media, l’intervento destinato a sostegno della microeconomia locale mediante l’erogazione di contributi in misura del 40% di quanto pagato con un massimo di euro 1000, in conto affitti a favore delle attività che in conseguenza della pandemia hanno dovuto sospendere l’attività nei mesi di marzo, aprile e maggio.

Infine l’intervento a favore di soggetti esercitanti attività d’impresa presenti sul nostro territorio consistente nel rimborso dell’IMU eccedente la quota a favore dello stato e destinata al Comune di Gussola. In sostanza verrà restituita la parte destinata alle casse del nostro COMUNE. La condizione principale è che il proprietario dell’immobile sia anche gestore dell’attività in esso esercitata, in analogia a quanto disposto anche negli interventi ministeriali.

Per giustizia e rispetto di chi si comporta correttamente è escluso dagli incentivi chi non è in regola con i tributi locali. Inoltre, in analogia alle indicazioni di Regione Lombardia, sono escluse le attività comprendenti il gioco d’azzardo.

Tutte le informazioni necessarie alla valutazione di detti interventi saranno rese disponibili presso gli uffici a partire dal 9 e sul sito internet dell’ente.

Lo scopo che ci siamo prefissati è quello di alleggerire il peso di una situazione grave e purtroppo tuttora persistente, senza avere la pretesa o la presunzione di risolvere i gravissimi problemi che stanno provando duramente tutte le fasce sociali della nostra comunità.
Con questo spirito continuiamo ad assicurare il nostro lavoro in favore dei cittadini, sia per quanto riguarda il mantenimento di servizi di qualità, la realizzazione di importanti investimenti e la gestione molto complessa dell’emergenza Covid19.

Per finire un accorato appello a tutti, abbiate cura di voi e della vostra comunità. Rispettiamo le regole ne va della salute di tutti noi”.

redazione@oglioponews.it

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti