Ultim'ora
Commenta

Commemorazione Merlino,
Cavatorta: "Il ricordo
c'è, Covid ci ha frenato"

"Dall'Arma mi è stato detto che non erano state prese decisioni certe, relativamente alla commemorazione della strage di Nassiria che si sarebbe tenuta in data odierna. Le motivazioni sono da imputare alle restrizioni Covid conseguenti all'utlimo Dpcm" spiega Cavatorta.

VIADANA – Con una nota il sindaco di Viadana Nicola Cavatorta precisa il motivo dell’assenza dell’amministrazione alla celebrazione dell’anniversario di Nassiriya. “Ho appreso ora della “tirata d’orecchie” per non aver partecipato alla commemorazione del maresciallo Merlino. Ho avuto modo – spiega il sindaco – di invitare la settimana scorsa l’Arma dei carabinieri alla commemorazione del 4 novembre. Mi è stato risposto giovedì scorso che non sarebbe venuto nessun rappresentante dell’Arma e che non erano state prese decisioni certe, relativamente alla commemorazione della strage di Nassiria che si sarebbe tenuta in data odierna. Le motivazioni sono da imputare alle restrizioni Covid conseguenti all’utlimo Dpcm. Questo è anche il motivo per cui eravamo in pochi domenica a mezzogiorno davanti al monumento ai Caduti e per cui mi sono riservato, di conseguenza, di estendere l’invito ad altre istituzioni. Ad oggi tra l’altro non mi è pervenuto nessun invito a partecipare alla commemorazione, ma garantisco che il ricordo è presente in me e da parte di tutta l’amministrazione comunale per tutti i Caduti viadanesi di tutte le guerre alle quali purtroppo il popolo italiano ha dovuto partecipare”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti