Ultim'ora
Commenta

Oglio Po mantovano, ripartono
i Distretti del Commercio:
primi aiuti per l'emergenza

I fondi saranno destinati direttamente agli operatori commerciali e non già alle amministrazioni comunali che avranno, invece, il ruolo di sostenitori e facilitatori per recuperare risorse per la ripresa post Covid del settore. I commercianti di Bozzolo saranno chiamati a partecipare con idee e proposte anche con modalità telematica.

VIADANA – Con la teleconferenza di martedì sera, tra i dieci comuni dell’Oglio Po mantovano è ripresa, dopo uno stop di diversi anni, la corsa del Distretto del Commercio, di cui si erano perse le tracce per le difficoltà del comune capo consorzio, Viadana. I dieci sindaci di Viadana, Marcaria, Bozzolo, Sabbioneta, Rivarolo Mantovano, Dosolo, Gazzuolo, San Martino dall’Argine, Pomponesco, Commessaggio con i rappresentanti dell’associazione commercianti, dell’ufficio bandi Casalasca Servizi e del Gal Oglio Po, hanno deciso di portare alla votazione delle Giunte la delibera della ripartenza. Da Viadana è partito l’input per ripartire, dopo l’esclusione dell’ultimo bando, e tale input è stato condiviso da tutti i comuni. I fondi saranno destinati direttamente agli operatori commerciali e non già alle amministrazioni comunali che avranno, invece, il ruolo di sostenitori e facilitatori per recuperare risorse per la ripresa post Covid del settore. I commercianti di Bozzolo saranno chiamati a partecipare con idee e proposte anche con modalità telematica.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti