Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore, bimbo
scrive al sindaco: "Lascia un
permesso a Santa Lucia"

Il sindaco avrebbe rassicurato Leonardo, spiegandogli che, trattandosi di una Santa, la stessa non è soggetta alle limitazioni che interessano invece gli esseri umani. Insomma, Leonardo e i bambini come lui possono stare tranquilli: Santa Lucia arriverà anche in questo 2020 un po’ strano…
Foto di repertorio

CASALMAGGIORE – Come la bambina che nei giorni scorsi ha scritto al sindaco di Mantova Mattia Palazzi, ricevendo in cambio una rassicurazione, così anche un bambino di Casalmaggiore, Leonardo, un po’ frastornato per quello che sta accadendo in questi tempi segnati dal Covid e da zone rosse che limitano i movimenti delle persone, ha scritto al sindaco Filippo Bongiovanni. Una lettera di poche righe per chiedere di poter dare un permesso speciale – uno di quelli utilizzati per casi eccezionali come motivi di salute o di lavoro, per intenderci – a Santa Lucia.

Come noto nella Bassa Padana la notte tra il 12 e il 13 dicembre è davvero magica per i bambini, che la sentono quasi più dell’arrivo di Babbo Natale o della Befana il 6 gennaio. Così Leonardo ha chiesto al sindaco di concedere a Santa Lucia la possibilità di entrare a Casalmaggiore per soddisfare non solo i suoi desideri, ma quelli di tanti altri bambini come lui. Il sindaco avrebbe rassicurato Leonardo, spiegandogli che, trattandosi di una Santa, la stessa non è soggetta alle limitazioni che interessano invece gli esseri umani. Insomma, Leonardo e i bambini come lui possono stare tranquilli: Santa Lucia arriverà anche in questo 2020 un po’ strano…

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti