Ultim'ora
Commenta

Minotti: "Commemorazione
Merlino: amministrazione,
totale disinteresse"

non ritengo giustificabile il totale disinteresse palesato data la totale mancanza di un qualsiasi contatto con la Famiglia Merlino, anche attraverso l’invio di una lettera o anche una semplice telefonata

VIADANA – Anche Alessia Minotti, consigliera di minoranza a Viadana, è voluta intervenire sulla mancanza di un rappresentante dell’amministrazione nella commemorazione della morte di Filippo Merlino.

“Il 12 novembre, si è celebrato il ricordo dei caduti nell’attentato di Nassirya dell’ormai lontano 2003. Alle ore 10,40 di quel maledetto giorno, una camion-cisterna riempito di esplosivo fu fatto esplodere davanti all’ingresso della Base Italiana dei Carabinieri, provocando la morte di 28 persone fra militi e civili: 19 italian e 9 iracheni.

La Comunità Viadanese si è ritrovata, da quella sciagurata giornata, profondamente coinvolta fra i caduti vi era il Tenente Filippo Merlino. Quest’anno, nonostante non sia stato possibile essere presenti alla commemorazione, tanti cittadini si sono stretti in un abbraccio virtuale alla famiglia di Filippo.

In questi giorni difficili per l’Italia e per il mondo intero, a causa sia dell’emergenza sanitaria che per i recenti attentati terroristici che si sono verificati anche in Europa, è ancora più evidente il  prezioso lavoro dei militari e la necessità che sentano tutto il nostro appoggio e la nostra vicinanza.

Mi è dispiaciuto, da consigliera Comunale e da cittadina viadanese, leggere alcune affermazioni del Sindaco e posso anche capire potesse risultare complesso essere presente, vista la situazione.

Tuttavia non ritengo giustificabile il totale disinteresse palesato data la totale mancanza di un qualsiasi contatto con la Famiglia Merlino, anche attraverso l’invio di una lettera o anche una semplice telefonata.

Non possiamo e non dobbiamo mai dimenticare quello che i nostri soldati e le nostre Forze dell’Ordine hanno dovuto subire ma soprattutto quello che hanno saputo fare e che tutti i giorni compiono. Viadana ha pagato un conto salato perdendo un cittadino amato e rispettato da tutti: la sua memoria è entrata di diritto nella storia della nostra città e della nostra comunità”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti