Ultim'ora
Commenta

Distretti del Commercio
con Viadana capofila: riparte
l'iter dopo l'ok della giunta

La mancata ottemperanza dei dettami della d.g.r. 1833 del 2 luglio 2019 aveva comportato la decadenza del Distretto del Commercio. Ora però si punta a recuperare la mission dei Distretti del Commercio.

VIADANA – Ripartono di Distretti del Commercio con Viadana capofila e i Comuni di Commessaggio, Dosolo, Gazzuolo, Marcaria, Pomponesco, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta e San Martino dall’Argine in qualità di partner. Questi avevano costituito il Distretto Diffuso di Rilevanza Intercomunale denominato “Distretto del Commercio Oglio – Po”, sottoscrivendo apposito accordo di distretto a valere sul 3° Bando Distretti del Commercio. A questi si era poi aggiunto il comune di Bozzolo. La mancata ottemperanza dei dettami della d.g.r. 1833 del 2 luglio 2019 aveva comportato la decadenza del Distretto del Commercio. Ora però si punta a recuperare la mission dei Distretti del Commercio “quale ambito di livello sovracomunale nel quale i cittadini, le imprese e le formazioni sociali liberamente aggregati sono in grado di fare del commercio il fattore di integrazione e valorizzazione di tutte le risorse di cui dispone il territorio, per accrescerne l’attrattività, rigenerare il tessuto urbano e sostenere la competitività delle sue polarità commerciali”.

Così ecco l’avvio dell’iter per l’individuazione ed il riconoscimento del Distretto del Commercio costituito dai Comuni di Viadana, Bozzolo, Commessaggio, Dosolo, Gazzuolo, Marcaria, Pomponesco, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta e San Martino dall’Argine. Il Sindaco del Comune di Viadana in qualità di Capofila del Distretto del Commercio e, come tale, referente organizzativo e amministrativo ed interlocutore unico nei confronti di Regione Lombardia ha ricevuto così il mandato di incontrare tutta la documentazione prevista per l’attuazione del percorso. La responsabile del Procedimento, che seguirà i prossimi passaggi, è la ragioniera Maria Cristina Arrighi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti