Ultim'ora
Commenta

Sì al sostegno
psicologico vittime Covid,
passa la proposta del M5S

“Nello specifico - spiega Fiasconaro - la mozione chiede alla Lombardia di garantire, sin d’ora, ulteriori risorse per prevedere un servizio di sostegno terapeutico in favore degli operatori sanitari lombardi che, a causa della pandemia da Coronavirus, hanno sviluppato disturbi emotivi e psico-fisici".

E’ stata approvata, mercoledì sera, all’unanimità la mozione urgente del M5S Lombardia per il sostegno terapeutico ai lombardi che, a causa della pandemia da Coronavirus, hanno sviluppato disturbi emotivi e psico-fisici. Andrea Fiasconaro consigliere M5S Lombardia, dichiara: “Abbiamo chiesto che la cura al Covid offerta dalla Lombardia non sia non solo farmacologica o ospedaliera, ma anche sociale, con l’istituzione di un supporto psicologico capillare per i familiari delle vittime del virus, gli operatori sanitari, medici e infermieri in prima linea nella lotta al virus e tutti coloro che faticano a trovare la forza di andare avanti. Dobbiamo proteggere il benessere emotivo di tutti e tutte. Ci siamo presi questo importante impegno e lo stiamo portando avanti con grande convinzione. Il primo compito della politica  è dare supporto ai cittadini: purtroppo il Covid colpisce duramente anche dal punto di vista emotivo e psicologico.”

“Nello specifico – spiega Fiasconaro – la mozione chiede alla Lombardia di garantire, sin d’ora, ulteriori risorse per prevedere un servizio di sostegno terapeutico in favore degli operatori sanitari lombardi che, a causa della pandemia da Coronavirus, hanno sviluppato disturbi emotivi e psico-fisici. La mozione invita anche a programmare servizi di sostegno terapeutico e di supporto psicologico per i giovani lombardi che hanno pesantemente subito le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria. Ancora, chiediamo stanziamenti per programmare l’istituzione di servizi di sostegno terapeutico e di supporto psicologico per i cittadini lombardi che hanno sviluppato disturbi ansioso depressivi e pisco-fisici come conseguenza del lockdown e, in particolare, in favore di coloro i quali hanno perso i loro cari nella drammatica emergenza sanitaria al fine di garantire loro un ausilio da parte dell’istituzione regionale”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti