Ultim'ora
Commenta

Casa Giardino, migliora suor
Maria. Suor Nazarena dirige.
Tirata d'orecchi necessaria

Le preghiere, per chi crede, la medicina e le attenzioni per chi è più legato ad una visione scientifica: resta il fatto che tutto sembra andare per il meglio.
Suor Nazarena e suor Maria, due colonne di Casa Giardino

VICOMOSCANO – Scalpita suor Maria Buongiorno, 84 anni, la responsabile di Casa Giardino, ricoverata dal 28 novembre scorso nel reparto di medicina – area Covid – dell’Oglio Po. A quanto ci riferisce suor Nazarena sta meglio, non ha più bisogno dell’ossigeno e si è alzata dal letto. E stanno meglio anche i ragazzi e le altre suore positive al Covid curate direttamente in casa Giardino.

E’ la stessa suor Nazarena, che è forte come una roccia, a sovrintendere il primo piano della struttura di via delle Salde, a cercare di far sentire i ragazzi in una normalità il più possibile vicina alla quotidianità di prima. Davvero tanta anche la solidarietà che si è mossa nei confronti della comunità che accoglie ragazzi con handicap medio gravi.

Le preghiere, per chi crede, la medicina e le attenzioni per chi è più legato ad una visione scientifica: resta il fatto che tutto sembra andare per il meglio. Presto, se tutto andrà bene, anche suor Maria tornerà in comunità anche se, la redarguisce suor Nazarena “Dovrà stare attenta e curarsi e non fare lavori pesanti. Perché va bene la Provvidenza ma se ci sono dei lavori in giardino da fare, c’è il giardiniere e non è necessario che li faccia lei!”.

Una bonaria tiratina d’orecchi gliela diamo anche noi. Ma non solo a suor Maria, instancabile e moto perpetuo, ma anche alle altre suore. Dovranno riguardarsi un po’ di più anche per il bene dei loro figliuoli che hanno loro come mamme e punto di riferimento. E dovranno riguardarsi anche un po’ per tutti noi. Perché a loro, e ai loro figliuoli, vogliamo infinitamente bene e vogliamo che tornino al più presto ‘a riveder le stelle’.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti