Ultim'ora
Commenta

E' Più bella a metà: ma contro
Bergamo arriva un prezioso
successo al tie break

La Vbc Èpiù Casalmaggiore esce vincitrice al tie break dalla maratona del PalaRadi contro una Zanetti Bergamo mai doma, una Montibeller da 23 punti, nove muri punto e cinque giocatrici in doppia cifra regalano il successo alle ragazze di coach Parisi che partono forte nei primi due set ma vengono rimontate dalle ospiti. FOTOGALLERY
Fotogallery Francesco Sessa

VBC ÈPIÙ CASALMAGGIORE – ZANETTI BERGAMO: 3-2 (29-27 / 25-19 / 20-25 / 17-25 / 15-9)

Vbc: Marinho 1, Montibeller 23, Stufi (K) 10, Melandri 12, Bajema 13, Kosareva 13, Sirressi (L), Maggipinto, Ciarrocchi, Vanzurova 1, Bonciani. Non entrate: Nessuna. All. Parisi-Piazzese.

Bergamo: Valentin 5, Faucette-Johnson 16, Dumancic 13, Moretto 6, Loda (K) 21, Enright 17, Fersino (L), Mio Bertolo 1, Prandi, Lanier 8. Non entrate: Marcon, Faraone (L). All. Turino-Zanelli

Durata set: 32′, 28′, 26′, 26′, 16′. Tot: 128′

CREMONA – La Vbc Èpiù Casalmaggiore esce vincitrice al tie break dalla maratona del PalaRadi contro una Zanetti Bergamo mai doma, una Montibeller da 23 punti, nove muri punto e cinque giocatrici in doppia cifra regalano il successo alle ragazze di coach Parisi che partono forte nei primi due set ma vengono rimontate dalle ospiti. Prossimo appuntamento mercoledì 23 dicembre al Sanbapolis di Trento.

Primo set. E’ Faucette ad aprire la partita ma Montibeller pareggia subito i conti, 1-1. Bella la pipe di Bajema che costringe il muro ospite al mani out e fa 3-3. Altro mani out, questa volta di capitan Stufi, 4-4. Si gioca punto a punto, diversi errori in battuta da entrambe le parti, Montibeller trova la diagonale giusta e fa 8-9, Kosareva pareggia i conti. E’ Montibeller a portare avanti le rosa, parallela lunghissima e il pallone tocca la rete di fondo campo, 10-9. Gran fast del capitano, ben imbeccata da Marinho, che fende il campo e fa 11-12, rimane l’equilibrio. Il muro di Melandri-Bajema ferma l’incursione orobica e pareggia di nuovo i conti, 13-13. Faucette-Johnson trova il pallone del 15-13 così coach Parisi preferisce chiamare il primo time out di gara. Si torna in campo e Montibeller piega le mani del muro della Zanetti, 14-15, Bajema poi, caparbiamente, infila la diagonale giusta e pareggia. Azione di “riflessi” di Casalmaggiore che consegna un pallone in mano a Montibeller che non sbaglia, 19-17, time out Bergamo. La Zanetti conquista la parità ma Kosareva rimanda indietro le avversarie, 20-19. Bergamo si porta sul 23-22, coach Parisi è costretto al time out. La Zanetti incappa in un’invasione, 23-24, time out per coach Turino. Murone, al ritorno in campo, di Bajema-Melandri e si ritrova il pareggio 24-24. Uno-due di Stufi e Kosareva e la Vbc chiude la prima frazione 29-27. Top scorer: Montibeller 7, Faucette 7, 71% di ricezione perfetta per Kosareva, 100% in attacco per Stufi.

Secondo set. Si gioca ancora sul sostanziale equilibrio, questa volta è Casalmaggiore a stare avanti, Montibeller fa 7-5, un’invasione orobica poi regala l’ottavo punto alle rosa. Cannonata in parallela di Bajema che a tutto braccio fa 9-6. Gran palla morbida di Montibeller sulla quale la difesa della Zanetti non può nulla, 10-6, l’attaccante brasiliana poi allunga con un muro ad uno sul Enright e coach Turino chiama time out, 11-6. Il primo tempo di Melandri sortisce l’effetto voluto, 13-10. Montibeller piega ancora una volta le mani del muro, 14-11. Kosareva è attenta e piazza due punti consecutivi in palleggio, 16-11. Bergamo mette a segno un parziale di 3-0 e così coach Parisi chiama time out, 16-14 Vbc Èpiù Casalmaggiore. L’errore di Loda regala il 20-15 alle rosa. Le orobiche si fanno pericolosamente sotto ma Bajema non ci sta, diagonale e 21-18. Bajema is on fire, altra diagonale vincente dell’americana ed è 23-19, il muro di Melandri poi regala il set point alla Vbc. E’ Bajema a chiudere 25-19. Top scorer: Montibeller 5, Loda 7, 75% in attacco per Melandri.

Terzo set. E’ Montibeller ad aprire le danze, Dumancic però pareggia i conti. Bergamo prova a scappare e si porta sul 6-3, ma Kosareva trova la traiettoria giusta e fa 4-6. Grandissimo recupero di Stufi e Montibeller finalizza, 6-7. Bergamo spinge davvero forte, si porta sul 10-7 e costringe coach Parisi al time out. Sul 13-7 per Bergamo coach Parisi inserisce Vanzurova per Bajema. Sul 15-7 entra Bonciani per Marinho. Vanzurova mira il vertice lungo e lo centra, 8-15, Loda poi manda lungo il suo attacco, 9-15. Le ospiti si portano sul 17-9 così coach Parisi è costretto al time out. Kosareva trova una pipe devastante quanto millimetrica, 10-17. Melandri cerca di tenere le sue attaccate al set, primo tempo e 11-18. Altra palla morbida ma efficace di Montibeller, 13-20. Gran pipe ancora dell’opposta brasiliana, 15-21. Montibeller abbatte letteralmente Loda e fa 17-23. Vanzurova trova punto direttamente in ricezione beffando Moretto, 19-24, Kosareva poi è attenta e annulla un altro set point, 20-24, time out per coach Turino. Loda chiude 25-20. Top scorer: Montibeller 6, Enright 6

Quarto set. E’ sempre l’equilibrio a farla da padrone, Montibeller piega le braccia di Valentin, 2-2. Viene fischiata un’infrazione al capitano rosa, Bergamo si porta sul 5-2, coach Parisi chiama time out. Al ritorno in campo Montibeller sfrutta il piano di rimbalzo del muro, 3-5. Bajema vede il buco nella difesa e lo punta, 7-10. Viene fischiata un’infrazione a Montibeller, Bergamo spinge forte, anche troppo, 14-8 time out Casalmaggiore. Al ritorno in campo monster Block di Melandri che manda le rosa sul 9-14. Kosareva trova la punta delle dita del muro della Zanetti, 11-16, coach Parisi inverte la diagonale. Kosareva costringe Fersino al salvataggio col piede ma non è efficace, 12-16, time out Bergamo. Bajema gioca d’astuzia e trova il mani out, 15-19. Le orobiche si portano pericolosamente sul 23-15, coach Parisi chiude il cambio della diagonale. Marinho trova il primo ace per le rosa ed annulla il primo set point, 17-24. Dumancic chiude 25-17. Top scorer: Kosareva 3, Dumancic 6

Tie Break. La Vbc parte col piede saldamente sull’acceleratore con Stufi mattatrice della prima parte, Bajema trova il punto del 7-3. Bergamo però è arcigna, si porta sul 5-7 e coach Parisi preferisce chiamare time out. Al ritorno in campo è cambio campo sull’ 8-5 grazie al servizio a rete di Loda. Si ricomincia ed è il muro di Melandri a bloccare tutto, 9-5. Bella ricezione di Maggipinto, dentro per dare solidità in quel fondamentale per Bajema, e Melandri sigla il 10-6, Montibeller allunga. L’opposta brasiliana trova un altro bel mani out e porta le sue sul 12-7. Enright regala il 13-8 mandando a rete il proprio servizio, ma Bajema manda out il proprio tentativo di muro, 9-13. Il match point è frutto dell’attacco di Montibeller, 14-9, Melandri poi mura Lanier e chiude 15-9 e 3-2 il match.

MVP Green Label: Rosamaria Montibeller

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti