Ultim'ora
Commenta

Stefano Lazzarini (Fials -
Confsal): "Da CPS a CD? i malati
a Viadana giocheranno a scopa"

"Ringraziamo - scrive Lazzarini - ma la nota inviataci sostanzialmente conferma le indiscrezioni e collima con la 'tattica' dei soggetti coinvolti nel voler disperdere l'utenza psichiatrica presso altri CPS con l'obiettivo di degradare e volgere il CPS di Viadana a Centro Diurno"

VIADANA – La trasformazione del CPS (Centro Psicosociale) di Viadana in CD (Centro Diurno) non è una risposta. Anche se è una delle strade ipotizzate di trasformazione del servizio viadanese, sempre più impoverito nel corso degli anni. Se la trasformazione sarà tale, sarà una sconfitta per tutto il territorio.

Ne è convinto Stefano Lazzarini (Fials – Confsal) che difende il diritto di Viadana ad avere un servizio e respinge l’ipotesi del Centro Diurno e del doversi appoggiare ad altri CPS. Così risponde al difensore Regionale – che gli aveva girato l’informativa che trovate sotto – lo stesso sindacalista. Una risposta dura.

“Ringraziamo – scrive – ma la nota inviataci sostanzialmente conferma le indiscrezioni e collima con la ‘tattica’ dei soggetti coinvolti nel voler disperdere l’utenza psichiatrica presso altri CPS con l’obiettivo di degradare e volgere il CPS di Viadana a Centro Diurno. In pratica la trasformazione in una sorta di centro ricreativo dove si svolgeranno partite di ‘scopa’! Ci sia scusata la franchezza. Grazie”.

Sotto alleghiamo la missiva del difensore regionale.

N.C.

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti