Ultim'ora
Commenta

Vaccini anti-Covid
in viaggio dal Niguarda
all'ospedale di Cremona

Arrivate sabato sera all’aeroporto militare di Linate le dosi di vaccino destinate alla Lombardia. I contenitori stanno viaggiando in queste ore verso i centri ospedalieri dove verranno somministrati i vaccini: una cinquantina quelli destinati a Cremona, dove le prime iniezioni saranno effettuate alle 15 a personale sanitario volontario.

Le prime 324 fiale di vaccino anti-Covid destinate alla Lombardia sono arrivate all’ospedale milanese di Niguarda poco prima delle 8, a bordo di un mezzo dell’Esercito scortato dai Carabinieri. Ad attenderle in un simbolico passaggio di consegne il direttore generale dell’ospedale, Marco Bosio, e i vertici delle Forze dell’Ordine e Militari. Le fiale, dalle quali saranno ricavate le 1.620 dosi destinate agli ospedali lombardi, sono poi state trasferite alla farmacia dell’ospedale e prese in consegna dall’equipe del dottor Alberto Medaglia per essere poi suddivise e caricate sulle macchine di Areu che le stanno trasportando negli altri 13 punti della Lombardia dove, nel pomeriggio, cominceranno le vaccinazioni.
A Niguarda, invece, in mattinata, sono in corso le somministrazioni delle prime dosi a persone ‘simbolo’ e sempre in prima linea durante la pandemia.

© Riproduzione riservata
Commenti