Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore, sostegno a
famiglie e imprese, voto
unanime in consiglio

Da sottolineare la buona volontà di tutti i soggetti in campo e una gestione impeccabile di tutta la questione (compresa la prima parte) in Consiglio da parte del presidente dello stesso, Francesco Ruberti

CASALMAGGIORE – Ci sono volute oltre due ore di seduta (pause comprese) ma alla fine il risultato è quel che conta. Ed il risultato è un voto unanime alla mozione di CNC emendata dalla maggioranza relativa al sostegno di attività e famiglie colpite dalla crisi a seguito del Covid. Sono circa 300 mila euro i soldi ancora a disposizione dell’Amministrazione da destinarsi allo scopo.

Inizialmente Fabrizio Vappina ha sollevato la questione dell’eccezione all’interpretazione del Regolamento (puramente tecnica, da avvocato) dell’impraticabilità della discussione dei due documenti (quello di CNC e quello della maggioranza) che vertevano, pur da posizioni non del tutto uguali, sulla stessa materia. I dubbi del capogruppo di minoranza sono stati effettivamente accolti dal presidente del Consiglio Francesco Ruberti e dalla segretaria comunale. Una presa di posizione per non creare un precedente vanificando di fatto l’ordine di presentazione di mozioni, interrogazioni e interpellanze.

La discussione è poi stata abbastanza tranquilla, nonostante un diverso approccio alle questioni. Da una parte (CNC) il no agli aiuti a pioggia ed un sistema di valutazione approfondito delle situazioni in essere. Da un’altra ancora (Listone) la richiesta di atti ‘concreti’ da aggiungere alle dichiarazioni d’intenti (voucher, buoni sconto e lavoro da dare in cambio all’amministrazione per venire incontro alle situazioni di difficoltà nel far fronte alle spese). Da parte di Vivace e Sostenibile l’unica richiesta che quei soldi fossero esclusivamente destinati agli aiuti individuali. Infine dalla maggioranza l’esigenza di includere anche la promozione territoriale come motore per ripartire e risollevarsi da una crisi che si fa sentire duramente.

Vi risparmiamo (e ci risparmiamo) dalla lunghissima discussione in merito (il link dell’intero consiglio lo trovate sotto, la discussione della mozione la trovate dal minuto 1:53:40 al minuto 4:16:30) e nonostante le diversità di approccio e qualche confronto (mai comunque sopra le righe) alla fine il voto è stato unanime. Il voto è stato sottolineato da un applauso di tutti.

Da sottolineare la buona volontà di tutti i soggetti in campo e una gestione impeccabile di tutta la questione (compresa la prima parte) in Consiglio da parte del presidente dello stesso, Francesco Ruberti. Un buon viatico per tutta la città. Non sarà sempre così ma al momento quel che si può dire che si è lavorato per un obiettivo comune. E si è vinto, tutti insieme.

Nazzareno Condina

IL LINK DELL’INTERO CONSIGLIO COMUNALE

 

© Riproduzione riservata
Commenti