Ultim'ora
Commenta

Casalmaggiore, il consiglio
comunale su Youtube:
"Un aiuto anche per i cittadini"

Un modo - oltre che per rendere partecipare la cittadinanza, in attesa magari di un ritorno in presenza in sala consiliare - anche per aggiornare, grazie alle nuove tecnologie e i nuovi canali, la memoria storica di Casalmaggiore.

CASALMAGGIORE – Al di là dell’aspetto politico e contenutistico, il consiglio comunale di Casalmaggiore di lunedì sera verrà ricordato anche per una piccola ma importante rivoluzione tecnologica. Da diversi anni ormai, ossia dall’anno 2015, il consiglio comunale casalese è in streaming sulla piattaforma del comune. Ora però viene portato avanti un passaggio in più verso la digitalizzazione e soprattutto l’apertura, per quanto virtuale, verso il cittadino. Una scelta fatta in questo momento per due motivi. “Il primo è tecnico – spiega il presidente del consiglio, e promotore dell’iniziativa, Pierfrancesco Ruberti – dato che la convenzione in essere con il fornitore del servizio streaming è in scadenza; il secondo, invece, è connesso all’attualità che stiamo vivendo, se teniamo conto che il Coronavirus ha diradato la socialità e imposto sedute a porte chiuse, con la sola presenza dei consiglieri e del personale del comune. La speranza è di aprire le porte del consesso politico cittadino, con trasparenza, a sempre più persone”.

Da qui la scelta di sbarcare su YouTube, con la formula del consiglio comunale in diretta: di fatto un po’ quello che già accadeva per lo streaming, con una regia però differente, che consente di evitare le sfocature prima legate al cambio di inquadratura e, sfruttando la doppia telecamera, regala un’immagine e pure un sonoro più nitidi. Tutti i consigli comunali, dopo la diretta, vengono poi lasciati nella pagina YouTube del Comune di Casalmaggiore, alla quale è possibile iscriversi da lunedì scorso e sulla quale sono già stati caricati i video dei consigli comunali precedenti. Un modo – oltre che per rendere partecipare la cittadinanza, in attesa magari di un ritorno in presenza in sala consiliare – anche per aggiornare, grazie alle nuove tecnologie e i nuovi canali, la memoria storica di Casalmaggiore.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti