Ultim'ora
Commenta

Martignana di Po, cassetta
del water tra le sterpaglie
(l'imbecillità umana)

La golena - senza guardie ecologiche e con una polizia provinciale di cui, almeno nella bassa, non si nota neppure l'esistenza ed è già tanto se interviene a chiamata - è simile al Far West, l'ultima frontiera appunto e in questo caso, dell'imbecillità umana

MARTIGNANA DI PO – La fantasia umana non ha limiti e nemmeno la stupidità purtroppo. Sono tanti anche in golena i rifiuti abbandonati da imbecilli troppo limitati per arrivare sino alla discarica e lì lasciare gli ingombranti senza pagare un euro in più. Ieri sullo stradello che collega la strada che da San Serafino arriva sino al fiume e quella invece che va da Gussola sino al Centro Natura Amica è stato lasciato, tra i cespugli, una cassetta di scarico del water.

Un pezzo di poco conto e neppure il più grande o il più pericoloso tra i tanti abbandonati nelle terre di nessuno, tra gli altri che compaiono poco più avanti, nel boschetto in prossimità della diramazione. La golena – senza guardie ecologiche e con una polizia provinciale di cui, almeno nella bassa, non si nota neppure l’esistenza ed è già tanto se interviene a chiamata – è simile al Far West, l’ultima frontiera appunto e in questo caso, dell’imbecillità umana.

Nessun controllo. Nessuna programmazione. Nessuna volontà di tutela né delle aree umide né dei pochi residui di verde rimasti intatti dallo sfruttamento umano. La tutela ambientale è questo immenso – e tristissimo – vuoto. E così pure una cassetta del water è un simbolo di come a volte una parte di umanità – quella che abbandona rifiuti in ogni dove tranne che nel luogo opportuno – abbia teste così simili al fondoschiena che non se ne nota più neppure la differenza.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti