Ultim'ora
Commenta

Golena tra Martignana
e Agoiolo, segnalata
ingente discarica di rifiuti

L'area andrà ispezionata per capire le tipologie dei rifiuti e, in seguito, bonificata. Difficile - come dicevamo - stabilire ad occhio il quantitativo di rifiuti concentrati in quel pezzo di terreno

AGOIOLO/MARTIGNANA DI PO – Un’immensa distesa di rifiuti, una delle più grandi individuate in area golenale. Alcuni sedimentati da tempo, altri più recenti. E’una vera e propria discarica a cielo aperto quella segnalata sul confine tra i territori di Martignana di Po ed Agoiolo. Un’area piuttosto appartata ma comunque raggiungibile dalla frazione di Agoiolo via argine.

Scarti di lavorazioni edili soprattutto, cavi elettrici, pietre, plastiche, vecchi mobili, elettrodomestici (almeno un paio di frigoriferi e una lavastovigle visibili) e vetro. Cassette in plastica, buste con materiale ignoto. E poi chissà che altro sotto il primo strato compattatosi (forse grazie all’utilizzo di un escavatore). Difficile anche quantificarne l’entità, ma sicuramente un quantitativo ingente, e preoccupante. Quello che forse un tempo era un piccolo budrio oggi è una pozza d’acqua (la si intravvede ancora) stoppata per una parte, forse proprio dai rifiuti.

Della questione si occuperà in questi giorni anche il primo cittadino di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni, debitamente avvertito. Al momento non siamo in grado di dire se è territorio di pertinenza di Casalmaggiore o di Martignana di Po, trovandosi proprio al confine tra i due territori ed essendo (anche se in maniera più impervia in questi giorni) raggiungibile anche dall’area golenale di Martignana.

L’area è in golena chiusa, in quella parte cioé tutelata (anche se parlare di tutela in golena è sempre un po’ complesso vista l’imprevedibilità delle piene) dall’arginello comprensoriale di Santa Maria. L’ultima piena arrivò al limite, nel novembre del 2019, senza peraltro debordare: se il fiume dovesse farlo sarebbe un bel problema.

L’area andrà ispezionata per capire le tipologie dei rifiuti e, in seguito, bonificata. Difficile – come dicevamo – stabilire ad occhio il quantitativo di rifiuti concentrati in quel pezzo di terreno, ma si parla di un quantitativo piuttosto ingente.

N.C.

© Riproduzione riservata
Commenti