Ultim'ora
Commenta

Viadana, comune
capofila per i
servizi abitativi

Il Comune di Viadana sarà Ente capofila per tre anni. Poi - conclude il comunicato stampa - toccherà a Casalmaggiore

VIADANA -In un periodo tra i più tumultuosi per l’amministrazione viadanese viste le molte polemiche politiche e le contrapposizione, ralvolta piuttosto ruvide, con le forze di opposizione, arriva una ventata positiva:

“Il 5 gennaio 2021 la Giunta Comunale si è riunita per approvare la delibera riguardante la presa d’ atto che il Comune di Viadana è stato designato quale Comune Capofila per la programmazione dell’offerta pubblica e sociale dell’Ambito Territoriale Oglio Po.

In data 28 dicembre 2020 era stata convocata l’Assemblea dei Sindaci dell’Ambito Distrettuale Oglio Po. All’ordine del giorno della seduta sono stati posti, tra gli altri, i seguenti punti:

  • Politiche abitative: discussione e approvazione bozza di accordo di programma per la gestione delle politiche abitative per i piani annuali e triennali ed eventuale proroga per la programmazione annuale;
  • Nomina Comune capofila per la programmazione delle politiche abitative:

In tale occasione è stata approvata all’unanimità la bozza di accordo di programma e i tempi concordati per la gestione delle politiche abitative ed è stato designato il Comune di Viadana (MN) quale Ente Capofila dei servizi abitativi dell’Ambito Territoriale Oglio Po.

L’Ambito Territoriale di riferimento della programmazione inerente i servizi abitativi coincide con l’Ambito Territoriale del Piano di Zona di cui all’articolo 18 della legge regionale 12 marzo 2008, n. 3 (Governo della rete degli interventi e dei servizi alla persona in ambito sociale).

Il Comune di Viadana (MN) è quindi inserito nell’Ambito Territoriale “Oglio Po”, unitamente ai Comuni di: Bozzolo, Calvatone, Casalmaggiore, Casteldidone, Cingia de’ Botti, Commessaggio, Dosolo, Gazzuolo, Gussola, Marcaria, Martignana di Po, Motta Baluffi, Piadena Drizzona, Pomponesco, Rivarolo del Re ed Uniti, Rivarolo Mantovano, Sabbioneta, San Giovanni in Croce, San Martino dall’Argine, San Martino del Lago, Scandolara Ravara, Solarolo Rainerio, Spineda, Tornata, Torricella del Pizzo, Voltido.

Il Comune di Viadana sarà Ente capofila per tre anni. Poi – conclude il comunicato stampa – toccherà a Casalmaggiore”.

Alessandro Soragna

© Riproduzione riservata
Commenti