Cronaca
Commenta

Casalmaggiore, furto in abitazione: dopo tanti ricorsi, sconterà 18 mesi di carcere

La vicenda trae origine da un’attività condotta dalla Stazione Carabinieri di Sospiro che aveva portato alla denuncia della donna per un furto in abitazione.

CASALMAGGIORE – Nella mattinata di mercoledì il personale del Comando Stazione Carabinieri di Sospiro ha tratto in arresto, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona, una cittadina italiana, attualmente sottoposta agli arresti domiciliari presso il campo nomadi sito in Casalmaggiore. La vicenda trae origine da un’attività condotta dalla Stazione Carabinieri di Sospiro che aveva portato alla denuncia della donna per un furto in abitazione. A distanza di molti anni e diversi ricorsi presentati dalla stessa contro i provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria si sono aperte dunque per lei le porte della casa circondariale di Mantova dove dovrà scontare la pena definitiva di anni 1 e mesi 6 di reclusione.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti