Politica
Commenta

Viadana, mozione di solidarietà per Liliana Segre, cittadina onoraria

L'hanno presentata Fabrizia Zaffanella e Benedetta Boni (Lista Io Cambio), Nicola Federici (Uniti per Viadana) e Silvio Perteghella (Viadana Democratica) e verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale

VIADANA – Una mozione per esprimere solidarietà e vicinanza a Liliana Segre. L’hanno presentata Fabrizia Zaffanella e Benedetta Boni (Lista Io Cambio), Nicola Federici (Uniti per Viadana) e Silvio Perteghella (Viadana Democratica) e verrà discussa nel prossimo Consiglio Comunale.

Liliana Segre è peraltro cittadina onoraria di Viadana. Questo il testo.



Oggetto: PROPOSTA DI MOZIONE PER ESPRIMERE LA SOLIDARIETA’ DEL CONSIGLIO COMUNALE DI VIADANA ALLA SENATRICE LILIANA SEGRE NOSTRA CITTADINA ONORARIA

Visto il costante impegno di Liliana Segre, nostra concittadina, nel tramandare alle presenti e future generazioni la Memoria della Shoah, di cui fu vittima insieme al padre, deceduto nel campo di concentramento di Auschwitz- Birkenau;

Visto l’alto valore morale e civile di questa azione, il Presidente della Repubblica, nel gennaio 2018, le ha conferito il titolo di Senatrice a vita;

Visto che a Liliana Segre è stata conferita a fine 2019 la cittadinanza onoraria di Viadana, in relazione alla sua storia personale, in memoria della presenza per secoli di una comunità ebraica nel nostro territorio e anche per i legami familiari che la stessa ha con Viadana;

Premesso che, lunedì 18 gennaio, durante la discussione in merito alla fiducia al Governo Conte bis, in Senato, il leader della più importante forza politica di opposizione, riprendendo un precedente discorso di Giuseppe Piero Grillo detto Beppe del 2012, si è rivolto a lei in questi termini: “Ricordo ai senatori a vita che legittimamente voteranno la fiducia ai grillini cosa diceva il loro leader di loro, ‘non muoiono mai, o almeno muoiono troppo tardi’, che coraggio che avete…”, espressione che ci pare del tutto irrispettosa nei confronti di chi ha ricevuto questa altissima carica, prevista dell’articolo 59 della Costituzione;

Visto che si sono diffusi nuovamente sentimenti razzisti, di rifiuto delle diversità e dei valori costituzionali nel mancato rispetto delle più alte cariche dello Stato;

La Giunta e il Consiglio Comunale si impegnano a :

• condannare queste esternazioni, da qualsiasi parte politica provengano;
• esprimere solidarietà alla propria cittadina onoraria Senatrice Liliana Segre;
• contrastare con forza ogni atto e dichiarazione di contenuto razzista e antisemita avendo ben presente che fra pochi giorni, il 27 gennaio, sara’ celebrato il Giorno della Memoria per commemorare le vittime dell’Olocausto.




redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti