Cronaca
Commenta

Viadana e le attività mafiose? Cavatorta: "Massima attenzione perché non accada più"

Proliferano e con insistenza voci legate ad attività malavitose e questa non pare essere, purtroppo, una novità degli ultimi tempi. A tal riguardo interviene il primo cittadino viadanese aprendo una metaforica finestra sul recente passato.

VIADANA – Proliferano e con insistenza voci legate ad attività malavitose e questa non pare essere, purtroppo, una novità degl’ultimi tempi. A tal riguardo interviene il primo cittadino viadanese aprendo una metaforica finestra sul recente passato, non facendo mancare una forte nota polemica sulla politica (ma non solo): “Alla fine i fatti parlano da sè. Chi conosce la storia politica di Viadana – sottolinea il Sindaco Nicola Cavatorta – degli ultimi 20 anni probabilmente un’idea se l’è fatta”.

“Più in generale la cosa grave – prosegue il primo cittadino – è che le attività malavitose abbiano potuto trovare terreno fertile in un territorio la cui cultura e tradizione è ben lontana dal modello mafioso. Questo è successo a danno delle tante persone oneste. Tutto ciò era da impedire all’epoca e non mi riferisco solo alla sfera politica, bisognerà fare di tutto affinché non si verifichino più le condizioni evitando che succeda di nuovo in futuro. Nel frattempo mi chiedo come potremo riparare ai danni d’immagine che la città di Viadana inevitabilmente sta subendo e ha subito in passato”.

A. S. 

© Riproduzione riservata
Commenti