Solidarietà
Commenta

Bozzolo, dal comune un nuovo box per dare respiro alle attività della San Vincenzo

La San Vincenzo di Bozzolo ringrazia pubblicamente l’amministrazione comunale per la sensibilità mostrata, interpretando il gesto come il desiderio di valorizzare il patrimonio che il mondo del volontariato rappresenta per tutta la comunità.

BOZZOLO – La San Vincenzo di Bozzolo ringrazia pubblicamente l’amministrazione comunale per la sensibilità mostrata, interpretando il gesto come il desiderio di valorizzare il patrimonio che il mondo del volontariato rappresenta per tutta la comunità. In questi mesi, infatti, la Società San Vincenzo necessita di spazi ulteriori rispetto a quelli attualmente usati per l’attività di segretariato sociale, al fine di accogliere i richiedenti in un ambiente decoroso e riservato. L’amministrazione comunale, a conoscenza del problema, disponendo di un container inutilizzato da anni nell’area Marcegaglia, con deliberazione n° 124 del 25 novembre 2020 ha affidato in comodato  alla San Vincenzo Conferenza di Bozzolo un nuovo box.

Ricordiamo che la San Vincenzo svolge una pluralità di attività assistenziali rivolte alle persone più fragili; questa attività è continuata anche durante il lockdown, sia pure con difficoltà ed adottando tutte le precauzioni per non pregiudicare la salute degli assistiti (anziani ma soprattutto giovani) e dei confratelli. Durante il lockdown i Confratelli hanno continuato la loro attività curando:

  • la raccolta di generi alimentari da distribuire gratuitamente;
  • il confezionamento di pacchi con generi di prima necessità;
  • la consegna dei pacchi al domicilio delle persone in stato di bisogno, residenti in Bozzolo;
  • la consegna di capi di abbigliamento per chi avesse manifestato tale bisogno;
  • dei pacchi agli assistenti sociali di alcuni paesi limitrofi.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti