Economia
Commenta

"Bevo Lombardo", vetrofanie in ritardo. Piloni (PD): "Così non si aiutano i produttori"

“Ad oggi - conclude Piloni - però le aziende vinicole non stanno consegnando gli ordini arrivati dai ristoratori ammessi al bando perché non hanno ancora ricevuto le vetrofanie che la Regione doveva fornire loro".

MILANO – La Regione rimedi ai ritardi che bloccano il bando “#IobevoLombardo”. A chiederlo è il consigliere regionale del Pd, Matteo Piloni che in merito ha presentato un’interrogazione. ”Il bando – spiega il consigliere dem – del valore di tre milioni di euro, è destinato a sostenere il settore vinicolo che  sta vivendo una gravissima crisi a causa della pandemia e prevede che i ristoratori ricevano dei voucher per l’acquisto di vino da parte dei produttori. Già il 17 novembre scorso erano state definite le aziende  vinicole che avevano aderito al bando e il 14 gennaio scorso Unioncamere  aveva stilato la graduatoria dei 697 ristoratori ammessi a beneficiare dei voucher. Il bando prevede che il vino così acquistato sia promosso come ‘prodotto di qualità del territorio lombardo’, anche con l’esposizione all’ingresso del locale della vetrofania #IobevoLombardo fornita dalla Regione”.

“Ad oggi – conclude Piloni – però le aziende vinicole non stanno consegnando gli ordini arrivati dai ristoratori ammessi al bando perché non hanno ancora ricevuto le vetrofanie che la Regione doveva fornire loro. Per questo chiediamo alla giunta di dare una spiegazione dei ritardi nelle consegne  e che cosa intende fare per rimediare a disguidi che  stanno creando un grave danno a un comparto già in pesante difficoltà”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti