Cronaca
Commenta

E' positivo ma elude l'isolamento volontario per fare spesa: classe 1980 di Viadana denunciato

I Carabinieri della Stazione di Viadana, dopo essersi accertati che l’uomo facesse immediatamente rientro presso la sua abitazione, hanno provveduto a deferirlo all’Autorità Giudiziaria di Mantova per essersi messo in movimento nonostante l’obbligo di permanere presso il proprio domicilio, perché positivo al virus.

VIADANA – Nella giornata di sabato un uomo classe 1980, indiano residente a Viadana, positivo al covid19, è stato denunciato dai Carabinieri della Stazione di Viadana per non aver rispettato l’obbligo di isolamento. I fatti risalgono al 19 febbraio scorso, quando i militari, in via Ettore Sanfelice di Viadana, hanno controllato un uomo alla guida di una VW Golf, mentre aspettava un suo connazionale che lo stava raggiungendo a piedi; i militari hanno controllato entrambi gli uomini, scoprendo che il guidatore era sottoposto ad obbligo di isolamento domiciliare dal 25 gennaio perché positivo al covid19, variante inglese. Il 41enne ha giustificato il suo spostamento dicendo che stava andando a fare la spesa con il suo amico. I Carabinieri della Stazione di Viadana, dopo essersi accertati che l’uomo facesse immediatamente rientro presso la sua abitazione, hanno provveduto a deferirlo all’Autorità Giudiziaria di Mantova per essersi messo in movimento nonostante l’obbligo di permanere presso il proprio domicilio, perché positivo al virus.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti