Cronaca
Commenta

Il comune di Viadana aderisce al network "Comuni amici della famiglia"

Queste le parole del segretario del Circolo di Viadana, Marco Lorenzi: “Ringraziamo il Sindaco Cavatorta e tutta la giunta comunale, in particolare l'assessore ai servizi sociali Maria Grazia Tripodo, referente del Comune per il progetto, per aver con entusiasmo e celermente accolto la nostra proposta".

VIADANA – Lo scorso 20 febbraio il Sindaco di Viadana, Nicola Cavatorta, su proposta del locale circolo di Fratelli d’Italia “Pino Rauti”, ha formalizzato la richiesta di adesione al network nazionale “Comuni amici della famiglia”.

Promosso dalla Provincia autonoma di Trento, dal Comune di Alghero e dall’Associazione nazionale famiglie numerose, il network costituisce la rete dei Comuni che a livello nazionale intendono promuovere politiche per il benessere familiare, diffondendo sul territorio nazionale una cultura promozionale e non socio-assistenziale della famiglia.

La rete dei Comuni è un moltiplicatore di risorse e di scambi di informazioni esperienze e idee. Consente di conoscere e sperimentare nuove politiche, nuovi modelli organizzativi e di welfare. L’adesione al network consente:

  • l’accesso e la visibilità su sito dell’Agenzia per la famiglia;
  • di acquisire materiali e informazioni e conoscere le buone pratiche dei comuni family friendly;
  • di ricevere la newsletter periodica di informazioni;
  • l’accesso alla piattaforma di formazione a distanza;
  • di accedere al sito Estate Family per la promozione delle iniziative per bambini e giovani;
  • di ottenere la licenza per l’utilizzo del marchio “Network Family in Italia” nel rispetto del relativo manuale d’uso.

Queste le parole del segretario del Circolo di Viadana, Marco Lorenzi: “Ringraziamo il Sindaco Cavatorta e tutta la giunta comunale, in particolare l’assessore ai servizi sociali Maria Grazia Tripodo, referente del Comune per il progetto, per aver con entusiasmo e celermente accolto la nostra proposta, che fa comunque parte di una serie di iniziative delle quali si era già discusso in campagna elettorale. È il primo passo di un cammino che speriamo porti Viadana ad ottenere il marchio di “Comune amico della famiglia”, segno distintivo dell’impegno concreto dell’amministrazione a garantire lo sviluppo e la diffusione di politiche di benessere familiare.

I primi due requisiti obbligatori per ottenere la certificazione sono l’approvazione di un Piano famiglia comunale e la nomina di una Commissione interdisciplinare. Servirà tempo, ma siamo fiduciosi”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti