Cronaca
Commenta

Punti Nascita, mozione PD-M5S per la riapertura di quelli di Casalmaggiore e Asola

“Martedì, in aula consiliare, è stata discussa e approvata una mozione per il mantenimento del punto nascita di Iseo – fanno sapere i consiglieri Piloni, Degli Angeli, Forattini, Fiasconaro e Baffi – e se vale per uno, il medesimo ragionamento può valere anche per altri punti altrettanto strategici nei loro territori".

Una mozione unitaria per riaprire i punti nascita degli ospedali Oglio Po, Asola e Codogno è stata presentata giovedì in consiglio regionale dai consiglieri del Pd, di Italia Viva e del Movimento 5Stelle.

“Martedì, in aula consiliare, è stata discussa e approvata una mozione per il mantenimento del punto nascita di Iseo a partire da un atto del M5S al quale era abbinata la mozione di Forza Italia – fanno sapere i consiglieri Piloni, Degli Angeli, Forattini, Fiasconaro e Baffi – e se vale per uno, il medesimo ragionamento può valere anche per altri punti altrettanto strategici nei loro territori.

È per questo che chiedendo (o confidando nella) coerenza della maggioranza di Lega e Forza Italia, abbiamo presentato una mozione con cui, sostanzialmente, chiediamo a Fontana e Moratti di presentare una richiesta al Ministero della Salute per mantenere in attività questi punti nascita, quali punti con volumi di attività inferiori ai 500 parti annui, ma strategici per il territorio del casalasco-viadanese, del mantovano-bresciano e del lodigiano, nonché ad attivarsi per proporre nelle sedi opportune una revisione del decreto ministeriale 15 del 2 aprile 2015 che regola la definizione degli standard qualitativi, strutturali, tecnologici e quantitativi relativi all’assistenza ospedaliera”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti