Cronaca
Commenta

Ciclabile, col Gal Oglio Po due Unioni e sei Comuni Casalaschi uniti da un unico percorso

Un progetto nato nel 2020 e che è stato premiato dal Gal Oglio Po con un finanziamento di 90mila euro, pari al 90% del totale. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Un’unica ciclabile capace di unire sei comuni del Casalasco: Scandolara Ravara, Motta Baluffi e Cingia dè Botti per l’Unione Municipia; Voltido, San Martino del Lago e Solarolo Rainerio per l’Unione Palvareta Nova. Un progetto nato nel 2020 e che è stato premiato dal Gal Oglio Po con un finanziamento di 90mila euro, pari al 90% del totale.

Scandolara candida un tratto che congiunge il capoluogo alla frazione di Castelponzone, spiega il sindaco Roberto Oliva. Ogni comune porterà avanti lavori ad hoc: Scandolara Ravara ha pensato all’illuminazione ma è il progetto nel complesso a piacere per la sua circolarità.

Tra bellezze architettoniche, come Castelponzone, il Santuario Caruberto, la Santella di Voltido, e paesaggistiche, come la Delmona e il fascino della golena, Motta Baluffi non sta a guardare, come rivela il sindaco Matteo Carrara.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti