Cronaca
Commenta

Rivarolo del Re, Spineda e Casteldidone, saturimetri in comodato gratuito dai comuni

Chi avesse bisogno del saturimetro lo può comunicare al propio medico di base. Il personale dei Comuni e la Protezione Civile stessa provvederanno alla consegna direttamente a domicilio.

RIVAROLO DEL RE / SPINEDA / CASTELDIDONE – Grazie al bando del terzo settore a cui la Protezione Civile “Le Aquile – ODV” ha partecipato candidando un valido progetto legato all’acquisto di materiale legato all’emergenza Covid e ad una campagna di sensibilizzazione territoriale, sono arrivati dalla Regione 5 mila euro investiti a riguardo delle problematiche legate all’emergenza dei comuni dell’Unione Foedus.

La Protezione Civile ‘Le Aquile’ e l’Unione Foedus hanno provveduto all’acquisto di 30 saturimetri (dieci per ogni comune dell’Unione) messi a disposizione, tramite l’indicazione dei medici di base, dei cittadini che ne avessero necessità, in comodato d’uso gratuito.

Chi avesse bisogno del saturimetro lo può comunicare al propio medico di base. Il personale dei Comuni e la Protezione Civile stessa provvederanno alla consegna direttamente a domicilio.

A guarigione avvenuta il saturimetro consegnato in comodato gratuito dovrà essere restituito all’ufficio anagrafe del Comune di Rivarolo del Re ed Uniti per adeguata igienizzazione.

Il servizio è a disposizione per i cittadini residenti e domiciliati nei Comuni di Rivarolo del Re ed Uniti, Spineda, Casteldidone.

𝘊𝘰𝘴𝘢 𝘴𝘦𝘳𝘷𝘦 𝘪𝘭 𝘴𝘢𝘵𝘶𝘳𝘪𝘮𝘦𝘵𝘳𝘰? – 𝘐𝘭 𝘴𝘢𝘵𝘶𝘳𝘪𝘮𝘦𝘵𝘳𝘰 𝘦̀ 𝘭’𝘢𝘱𝘱𝘢𝘳𝘦𝘤𝘤𝘩𝘪𝘰 𝘥𝘪 𝘱𝘪𝘤𝘤𝘰𝘭𝘦 𝘥𝘪𝘮𝘦𝘯𝘴𝘪𝘰𝘯𝘦 (𝘢𝘶𝘵𝘰𝘯𝘰𝘮𝘢𝘮𝘦𝘯𝘵𝘦 𝘶𝘵𝘪𝘭𝘪𝘻𝘻𝘢𝘣𝘪𝘭𝘦) 𝘤𝘰𝘯 𝘤𝘶𝘪 𝘦̀ 𝘱𝘰𝘴𝘴𝘪𝘣𝘪𝘭𝘦 𝘮𝘪𝘴𝘶𝘳𝘢𝘳𝘦 𝘭𝘢 𝘴𝘢𝘵𝘶𝘳𝘪𝘮𝘦𝘵𝘳𝘪𝘢, 𝘤𝘪𝘰𝘦̀ 𝘭𝘢 𝘲𝘶𝘢𝘯𝘵𝘪𝘵𝘢̀ 𝘥𝘪 𝘰𝘴𝘴𝘪𝘨𝘦𝘯𝘰 𝘭𝘦𝘨𝘢𝘵𝘢 𝘢𝘭𝘭’𝘦𝘮𝘰𝘨𝘭𝘰𝘣𝘪𝘯𝘢 𝘯𝘦𝘭 𝘴𝘢𝘯𝘨𝘶𝘦 (𝘰𝘴𝘴𝘪𝘨𝘦𝘯𝘢𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘦𝘭 𝘴𝘢𝘯𝘨𝘶𝘦) 𝘪𝘯 𝘳𝘢𝘱𝘱𝘰𝘳𝘵𝘰 𝘢𝘭𝘭𝘢 𝘲𝘶𝘢𝘯𝘵𝘪𝘵𝘢̀ 𝘵𝘰𝘵𝘢𝘭𝘦 𝘥𝘪 𝘦𝘮𝘰𝘨𝘭𝘰𝘣𝘪𝘯𝘢 𝘤𝘪𝘳𝘤𝘰𝘭𝘢𝘯𝘵𝘦.  𝘓𝘢 𝘴𝘢𝘵𝘶𝘳𝘪𝘮𝘦𝘵𝘳𝘪𝘢 𝘦̀ 𝘶𝘯 𝘱𝘢𝘳𝘢𝘮𝘦𝘵𝘳𝘰 𝘪𝘮𝘱𝘰𝘳𝘵𝘢𝘯𝘵𝘦 𝘥𝘢 𝘵𝘦𝘯𝘦𝘳 𝘮𝘰𝘯𝘪𝘵𝘰𝘳𝘢𝘵𝘰 𝘪𝘯 𝘱𝘳𝘦𝘴𝘦𝘯𝘻𝘢 𝘥𝘪 𝘪𝘯𝘧𝘦𝘻𝘪𝘰𝘯𝘦 𝘥𝘢 𝘊𝘰𝘷𝘪𝘥 19.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti