Cronaca
Commenta

Rivarolo Mantovano, Nido Ferrante Aporti, sabato open day virtuale

La prenotazione al colloquio virtuale permetterà di conoscere attraverso l'equipe educativa l'organizzazione del servizio, gli spazi, le attività e il Progetto Pedagogico

RIVAROLO MANTOVANO – Il Nido FERRANTE APORTI di Rivarolo Mantovano dedica una mattinata alle famiglie interessate a conoscere il servizio educativo e a ricevere informazioni sulle modalità di iscrizione per l’anno scolastico 2021-22, con l’Open day virtuale organizzato per SABATO 20 MARZO dalle 9:30 alle 11:30.

L’evento si rivolge alle famiglie di bambini e bambine con età compresa tra i 3 e 36 mesi, residenti nel Comune di Rivarolo Mantovano e dei paesi limitrofi.

L’incontro avverrà attraverso la piattaforma G-Meet. Alle famiglie che comunicheranno il loro interesse all’indirizzo mail nidoferranteaporti@gulliver.mo.it verrà inviato il link di partecipazione.

La prenotazione al colloquio virtuale permetterà di conoscere attraverso l’equipe educativa l’organizzazione del servizio, gli spazi, le attività e il Progetto Pedagogico.

Ogni anno scolastico, come da Progetto Educativo, sono previste proposte progettuali ed esperienziali condotte dalle educatrici o da esperti del territorio, ad esempio il Progetto “Nati per leggere al Nido” in collaborazione con la Fondazione Sanguanini.

La finalità del Nido d’infanzia è quella di sostenere il Bambino nell’Apprendere ad Apprendere, ovvero nello sperimentare modalità proprie di conoscenza e di scoperta del mondo.

Sarà possibile effettuare l’iscrizione dal 1 aprile al 31 maggio attraverso il format on-line sul sito www.gulliver.mo.it, sezione “Iscrizioni 21/22 Nidi Bozzolo e Rivarolo Mantovano”.

Ulteriori informazioni sul sito Gulliver, dove è possibile accedere alla brochure informativa e al video di presentazione del servizio. E’ possibile contattare il NIDO “FERRANTE APORTI” al numero 037699220.

Per dettagli su rette e guida alle iscrizioni scrivere alla referente amministrativa: cristina.artoni@gulliver.mo.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti