Ambiente
Commenta

Contenimento nutria,
corso per operatori ad Asola

Ai soggetti interessati alla partecipazione si chiede di contattare, entro il 20 Aprile,  il Comune di Asola – Uff. Polizia Locale per la raccolta dei dati anagrafici (nome e cognome, comune e data di nascita, indirizzo e comune di residenza, contatti).

ASOLA – Con la presente si invia per conoscenza l’avvio di un corso di formazione per “Piano di contenimento della nutria” riservato a operatori volontari A, B e C, addetti alla cattura delle nutrie (durata: 4 ore indicative nel rispetto delle norme anti Covid).

L’analisi delle stime dei popolamenti di nutria a livello regionale, evidenziano come la Provincia di Mantova detenga il più alto numero di capi presenti; tale condizione è sicuramente condizionata da diversi fattori, tra i quali spiccano la più lunga reteidraulica superficiale della regione (oltre 4000.km), la presenza di terreni umidi a matrice fine e di abbondanti fonti alimentari derivanti da un intensa attività agricola.

A seguito di richiesta da parte di alcuni Comuni, la Provincia di Mantova intende organizzare un nuovo corso di formazione per operatori volontari addetti alla cattura delle nutrie.

Il corso sarà unico per i 3 tipi di operatori (A, B e C):

  • Tipo A (con porto d’armi uso caccia), che operano sia con la gabbia trappola che con il fucile;
  • Tipo B, che operano solo con la gabbia trappola su tutto il territorio comunale;
  • Tipo C (agricoltori/proprietari/conduttori), che operano solo con la gabbia trappola e solo sui terreni in proprietà o conduzione.

Il corso di formazione per ottenere l’abilitazione a svolgere attività inerenti il contenimento ed eradicazione della nutria, prevede le seguenti materie:

  • Habitat,  abitudini,  comportamenti  e  cenni  di  biologia  e  morfologia  delle  specie  oggetto  di controllo/eradicazione;
  • Normativa vigente in tema di controllo di fauna selvatica ed eradicazione delle specie alloctone;
  • Lezione teorico-pratica sull’utilizzo dei mezzi consentiti al controllo e sulle procedure di monitoraggio delle specie target;
  • Indicazioni procedurali relative alle varie fasi del controllo e smaltimento;
  • Cenni sulla tutela dell’incolumità pubblica con l’utilizzo delle armi da fuoco;
  • Compilazione delle schede di intervento e di monitoraggio (predisposte da Regione Lombardia)

Ai soggetti interessati alla partecipazione si chiede di contattare, entro il 20 Aprile,  il Comune di Asola – Uff. Polizia Locale per la raccolta dei dati anagrafici (nome e cognome, comune e data di nascita, indirizzo e comune di residenza, contatti) e se si è in possesso di porto d’armi in corso di validità o in scadenza.

Info e iscrizioni:
Ag. Ferrari Alessandra e  Antonella Iarussi: tel. 0376/733070, e-mail polizialocale@comune.asola.mn.it, (nei giorni da lunedì a venerdì; dalle ore 9.00 alle 12.30).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti