Sport
Commenta

Vbc Casalmaggiore: "Ad oggi
non siamo in grado di iscriverci"

"La priorità comunque - ha sottolineato sempre Boselli - è iscrivere la squadra alla serie A1 e giocare la categoria a Cremona: ma se non abbiamo coperture economiche, non possiamo permettercelo. Se qualche imprenditore, specie della zona cremonese, può darci una mano ed è interessata, noi siamo qui". 

“Ad oggi non siamo in grado di programmare l’allestimento di una rosa di serie A1”: la notizia viene data in conferenza stampa (rigorosamente on line) dalla viva voce del dirigente Luciano Toscani della Vbc E’ Più Casalmaggiore.

Che non chiude del tutto la porta alla nuova stagione ma spiega che “è necessario – ha sottolineato Toscani – essere concreti e noi siamo gente concreta: ad oggi, dopo i primi sondaggi con imprenditori locali e provinciali tra Casalmaggiore e Cremona, non abbiamo certezze e non abbiamo la possibilità di iscrivere la società in una categoria in cui i budget stanno altrove esplodendo. In buona sostanza, se nelle prossime settimane non riusciamo ad inventarci qualcosa, chiudiamo. Questo è un messaggio per chiunque voglia darci una mano”.

La società, nella figura del presidente Massimo Boselli Botturi e del dirigente Giovanni Ghini, ha ringraziato tutti gli altri dirigenti, le atlete, lo staff e i tifosi per avere affrontato a testa alta una stagione difficile, chiusa anzitempo senza la possibilità di giocare i playoff. “E su questo – ha attaccato Boselli – non ho visto grande impegno da parte delle altre società nel cercare una soluzione per farci giocare, mentre noi abbiamo aspettato tutti durante la stagione regolare: l’unica soluzione è stata toglierci dalle scatole”.

“La priorità comunque – ha sottolineato sempre Boselli – è iscrivere la squadra alla serie A1 e giocare la categoria a Cremona: ma se non abbiamo coperture economiche, non possiamo permettercelo. Se qualche imprenditore, specie della zona cremonese, può darci una mano ed è interessata, noi siamo qui”.

Giovanni Gardani (Foto grande: Rubin/LVF)

© Riproduzione riservata
Commenti