Ambiente
Commenta

Viadana, rifiuti e qualche
assembramento in golena

Tantissimi cittadini hanno capito la situazione e dopo aver saputo di aver sconfinato, con grande sensibilità, sono rientrati sul territorio Viadanese. Per quanto riguarda i rifiuti, ne sono stati trovati purtroppo parecchi, sono quasi tutti frutto di picnic o bivacchi e poi inspiegabilmente vengono abbandonati.

VIADANA – Si è attivata anche la Protezione Civile Oglio Po nei giorni di Pasqua e Pasquetta. Due volontari, a bordo di un sidebyside di proprietà della associazione acquistato grazie alle donazioni ricevute, hanno percorso parecchi chilometri lungo le golene e gli spiaggioni di Po per verificare lo stato di abbandono dei rifiuti, e nel caso specifico, vista la zona rossa, hanno sensibilizzato molti cittadini sul fatto che lo spiaggione di San Martino è in territorio dell’Emilia Romagna.

Tantissimi cittadini hanno capito la situazione e dopo aver saputo di aver sconfinato, con grande sensibilità, sono rientrati sul territorio Viadanese. Per quanto riguarda i rifiuti, ne sono stati trovati purtroppo parecchi, sono quasi tutti frutto di picnic o bivacchi e poi inspiegabilmente vengono abbandonati e sono stati poi rimossi dall’Amministrazione Comunale.

“La Protezione Civile Oglio Po si è dimostrata anche in questa occasione – spiega l’assessore all’Ambiente Alessandro Cavallari – un aiuto prezioso dedicando tempo anche in giornate di festa. Detto questo va assolutamente condannato il comportamento di alcuni cittadini che ancora una volta dimostrano inciviltà e ignoranza assolute. La natura non è un posto solo da visitare ma è casa nostra e solo appunto gli ignoranti ed incivili non lo capiscono”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti