Politica
Commenta

Viadana, Perteghella: "Bilancio
Preventivo da negazionisti"

"Credo che il Sindaco e la Giunta  abbiano poco di cui farsi pubblicità a mezzo stampa, hanno costruito un Bilancio che sembra quello di un periodo pre - covid; un bilancio da negazionisti della crisi pandemica"

VIADANA – Si esprime in maniera fortemente critica relativamente al Bilancio Preventivo Silvio Perteghella. E lo fa attraverso un comunicato in cui il membro dell’opposizione viadanese contesta l’Amministrazione rea, a suo giudizio e tra le altre cose, di non tenere conto delle difficoltà economiche che molte famiglie stanno attraversando per le difficoltà economiche ingenerate dal Covid.

L’amministrazione comunale viadanese – spiega Silvio Perteghella – ha redatto un Bilancio di Previsione 2021  per il Comune di Viadana che non tiene conto in nessun modo delle difficoltà economiche che molte famiglie stanno affrontando durante questo secondo anno di emergenza covid.

Nell’anno precedente, durante il mese di Giugno, minoranze e maggioranza individurono una serie di AGEVOLAZIONI e bonus, per non opprimere un economia locale già ampiamente in sofferenza. Sospensione delle soste a pagamento, buoni  spesa, contributo alle p.ive che subirono gli effetti delle chiusure da quarantena, sospensioni dei canoni per i plateatici ecc.. 

Nel preventivo 2021 l’Amministrazione Cavatorta, si è totalmente dimenticata di quanto fatto nell’anno precedente aumentando l’Imu sui fabbricati di tipo “D”, ripristinando totalmente le soste auto a pagamento allargando tale balzello anche al parcheggio scambiatore di Piazzale Baroni.

Tutto questo nonostante un avanzo – libero – di amministrazione 2020 di 645.000 Euro (ancora parziale) e avendo più volte manifestato la volontà di assumere ben 17 maestranze che aumenteranno la spesa corrente comunale di ben 500.000 Euro.

Le minoranze nel formulare l’emendamento alle aliquote IMU hanno individuato modalità per ridurre la pressione fiscale su artigiani e commercianti che esercitano in proprietà o attraverso locazione dei locali.

La copertura economica è stata ampiamente illustrata verbalmente e spiegata al Sindaco, al quale è stato riferito che nell’anno in corso dei 17 nuovi dipendenti che intendono assumere, riusciranno a farlo a malapena per 5 o 6. 

Inoltre l’avanzo di amministrazione 2020 è stato individuato prudenzualmente, garantirà una maggiore fonte di entrata in seguito all’approvazione del rendiconto/consuntivo. 

Il Comune di Viadana ha crediti per tributi non pagati per qualche milione di Euro. Un maggior impegno per recuperare tali risorse garantirebbe una maggior entrata non preventivata. 

In un solo Bilancio di Previsione 2021 l’amministrazione comunale viadanese è riuscita da una parte a non andare incontro alle esigenze di molti cittadini, basti pensare  ai tagli delle risorse su inserimenti lavorativi , politiche per la formazione del lavoro, violenza di genere, pari opportunità, la mancanza di agevolazioni per commercianti ed artigiani; dall’altra ad  aumentare le aliquote Imu per i fabbricati di tipo “D”. 

Il tutto per dare copertura economica a 17 nuove assunzioni che nel corso del 2021 non si realizzeranno ( se non per un terzo del totale) . 

Gli investimenti individuati inoltre si limitano a manutenzioni straordinarie senza la visione di una progettualità per il prossimo futuro (Es. Edilizia Scolastica). 

Credo che il Sindaco e la Giunta  abbiano poco di cui farsi pubblicità a mezzo stampa, hanno costruito un Bilancio che sembra quello di un periodo pre – covid; un bilancio da negazionisti della crisi pandemica, che mostra poca sensibilità per le sofferenze di molti abitanti e operatori economici della nostra città“.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti