Cronaca
Commenta

Covid: a Cremona 140 casi
ogni 100mila; a Mantova 193

I dati attuali hanno permesso alla Lombardia di passare in fascia arancione, ma si è ancora lontani da quella gialla. Secondo il governatore, Attilio Fontana, il nuovo passaggio per la nostra Regione dovrebbe arrivare verso la fine di aprile.

Con 140 casi positivi al Covid ogni 100mila abitanti negli ultimi sette giorni, Cremona (nella settimana tra il 4 e l’11 aprile) è una delle province lombarde con il risultato migliore dopo Bergamo (102) e Lodi (115). Un dato inferiore anche alla media lombarda, che è di 154. Complessivamente nel nostro territorio sono stati 503 i nuovi casi di Covid nel corso dell’ultima settimana. Considerando che nella settimana tra il 13 e il 19 marzo si era raggiunto il picco di 405 casi ogni 100mila abitanti (uno dei dati peggiori della penisola), si tratta di un risultato decisamente positivo.

Situazione ancora piuttosto pesante, invece, nelle province di Sondrio, con 216 casi ogni 100mila abitanti, Mantova (193), Brescia (188), Varese (187), Como (186). Seguono poi Monza Brianza (153), Pavia (150), Lecco e Milano (143).

I dati attuali hanno permesso alla Lombardia di passare in fascia arancione, ma si è ancora lontani da quella gialla. Secondo il governatore, Attilio Fontana, il nuovo passaggio per la nostra Regione dovrebbe arrivare verso la fine di aprile, anche se un vero cambiamento “ci sarà quando sarà finita la vaccinazione”, ha detto. “Già quando avremo finito di vaccinare le fasce più fragili, dai 60 in poi, entro fine maggio, se ci saranno i vaccini, i grandi problemi saranno finiti”.

Questo non significherà però, ancora, la fine di tutte le limitazioni: si dovrà comunque mantenere le regole base, come quelle del distanziamento, dell’utilizzo di mascherine e dell’igiene frequente delle mani.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti