Cronaca
Commenta

Protesta dei lavoratori
agricoli: incontrato il prefetto

La protesta riguarda l’ultimo Decreto Sostegni, che di nuovo ha escluso da qualsiasi forma di ristoro questa categoria di lavoratori, coloro che prestano la loro attività negli agriturismi e nel settore del florovivaismo, i settori più duramente colpiti dalla pandemia. GUARDA IL SERVIZIO TG DI CREMONA 1

Protesta sabato mattina, davanti alla Prefettura, per i lavoratori stagionali dell’agricoltura, contro i mancati ristori. Il presidio, promosso da Cgil, Cisl e Uil, in continuità con la manifestazione nazionale del 31 marzo davanti al Senato, ha avuto lo scopo di essere ricevuti dal Prefetto, Vito Danilo Gagliardi.

La protesta riguarda l’ultimo Decreto Sostegni, che di nuovo ha escluso da qualsiasi forma di ristoro questa categoria di lavoratori, coloro che prestano la loro attività negli agriturismi e nel settore del florovivaismo, i settori più duramente colpiti dalla pandemia. Il prefetto ha garantito ai sindacati l’invio immediato delle richieste a Roma. Intervista a Paola Marazzi, segretario generale della Fai Cisl Asse del Po. Il servizio di Federica Bandirali.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti