Economia
Commenta

Mozione CremonaFiere
a tutti i sindaci provincia

“Il mio augurio  – dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Carletti – è che tale documento possa essere approvato dal maggior numero possibile di Consigli comunali. La tutela del territorio passa anche e soprattutto dall’impegno quotidiano dei consiglieri comunali".

Foto Sessa

Nella mattinata di lunedì 19 apirle l’Ufficio di Presidenza del Consiglio Comunale di Cremona ha provveduto ad inviare a tutti i sindaci della provincia il testo della mozione volta al sostegno e al rilancio di CremonaFiere approvata con voto unanime giovedì 15 aprile nel corso della seduta consiliare svoltasi nel Centro congressi di Cà de’ Somenzi.

“Il mio augurio  – dichiara il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Carletti – è che tale documento possa essere approvato dal maggior numero possibile di Consigli comunali. La tutela del territorio passa anche e soprattutto dall’impegno quotidiano dei consiglieri comunali, ai quali viene chiesto in questo caso un impegno per l’intera provincia di Cremona. La Mostra nazionale del bovino da latte si farà a Montichiari? Noi invece siamo certi che la pressione di un intero territorio sveli l’attaccamento ad una manifestazione che ancora può e soprattutto deve restare a Cremona”.

Questo il testo inviato

Ill.mo Sindaco,
allego il testo della mozione approvata all’unanimità dal Consiglio Comunale di Cremona che mi onoro di presiedere; la mozione, che ricorda l’importanza strategica della Fiera Zootecnica di Cremona per l’intero territorio provinciale, pone al centro dell’azione di tutela della Fiera il Sindaco di Cremona quale Sindaco del capoluogo di provincia e membro del CdA di CremonaFiere.
La mozione può essere riproposta anche nel Tuo Comune come segnale di unità del territorio provinciale, Ti invito pertanto a volerla trasmettere ad ogni consigliere comunale del Tuo Onorevole Consiglio Comunale.
Nel caso in cui poi venisse data approvazione alla mozione Ti chiedo di volerne dar notizia agli scriventi uffici.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti