Feste e turismo
Commenta

Lombardia, Magoni: "Passo
avanti su qualità artigiana"

"Il turismo - aggiunge Lara Magoni - sta cambiando, il visitatore è alla ricerca di esperienze da ricordare nel tempo. E in Lombardia è possibile vivere momenti unici, grazie a luoghi meravigliosi, dove condividere e conoscere l'arte dei mestieri, con prodotti di nicchia che la rendono particolarmente appetibile".

“Riconoscere il ‘saper fare’, il genio e la creatività lombarda, significa valorizzare l’eccellenza dei nostri artigiani, veri e propri ambasciatori della nostra terra nel mondo. La qualità e la ricercatezza dei manufatti, frutto di anni di esperienza e di tradizioni tramandate per generazioni, diventano così elementi strategici per l’attrattività del territorio”. Così Lara Magoni, assessore al Turismo, Marketing territoriale e Moda di Regione Lombardia, commenta l’approvazione, da parte del Consiglio regionale, del progetto di legge ‘Istituzione del riconoscimento Qualità Artigiana Lombarda’, che introduce un riconoscimento alle imprese dell’artigianato lombardo artistico, manifatturiero e alimentare.

“Il turismo – aggiunge Lara Magoni – sta cambiando, il visitatore è alla ricerca di esperienze da ricordare nel tempo. E in Lombardia è possibile vivere momenti unici, grazie a luoghi meravigliosi, dove condividere e conoscere l’arte dei mestieri, con prodotti di nicchia che la rendono particolarmente appetibile. La manualità dei nostri artigiani, unita al pregio delle loro produzioni, assume un valore da riconoscere e preservare nel tempo, premiando una tradizione che rende l’arte manifatturiera lombarda ammirata a livello nazionale e internazionale. Il saper fare artigiano lombardo, dunque, è un volàno fondamentale per il marketing territoriale. Tradizione e cultura per esaltare le unicità dei nostri territori”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti