scuola
Commenta

Vicobellignano, Cuore Rosso
e Stella Blu vanno a scuola

All’interno del progetto di Educazione Civica ideato presso la Scuola Primaria di Vicobellignano, le mamme dell’Associazione Stelle sulla Terra O.d.V. entrano nelle classi con la storia “Come posso aiutarti?”

Per le mamme dell’associazione Stelle sulla Terra O.d.V. è stata una sensazione insolita vedere i bambini dall’altra parte della cattedra, anche se solo virtualmente, attraverso una videoconferenza. Ieri mattina infatti, nella Scuola Primaria di Vicobellignano, si è svolta una speciale lezione “unificata” di Educazione Civica per tutte le classi del plesso.

Secondo il percorso pianificato, la progettualità della scuola prevede una serie di tappe per favorire la scoperta degli enti no-profit territoriali, con la finalità di rendere i bambini maggiormente consapevoli dell’essere anche loro parte attiva della comunità. Dopo aver incontrato il CAV (Centro Aiuto alla Vita) ed il SERMIG (Servizio Missionario Giovani), ieri è stata la volta di Stelle sulla Terra, una neo associazione del territorio, formata da famiglie di bambini e ragazzi che affrontano il cammino della neurodiversità.

Dapprima è stata fatta una breve introduzione sulle finalità dell’associazione: sensibilizzare, fare rete, conoscere e farsi conoscere nel territorio come primo passo per l’accoglienza, valorizzare le differenze e stimolare tutti, bambini compresi, ad una riflessione costante.

Per spiegare in modo semplice questi concetti, le mamme di Stelle sulla Terra hanno letto la fiaba “Come posso aiutarti?”, realizzata in occasione del 2 Aprile, giornata mondiale per la sensibilizzazione dell’Autismo. Con una novità: il testo è stato interamente trasformato in CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa). Si tratta di un modo grafico ed intuitivo di rappresentare le parole, molto utilizzato per i bambini con bisogni educativi speciali. La CAA, già da tempo adottata nella Scuola Primaria di Vicobellignano, permette di offrire maggior comprensione agli alunni con bisogni comunicativi complessi e al contempo dà loro la possibilità di esprimersi in maniera efficace ed alternativa.

Per le mamme di Stelle sulla Terra il confronto con i bambini è stato emozionante. Tutti gli alunni si sono dimostrati molto sensibili ed attenti: dalla loro spontaneità sono emerse riflessioni interessanti e profonde. Ad esempio: Michele ha trasferito il tema della diversità nel mondo calcistico, sottolineando che difensore, centrocampista e attaccante hanno specialità differenti, ma solo unendole in un gioco di squadra possono ambire a vincere la partita.

Elena ha paragonato i bambini ai colori, che sono tutti diversi, ma insieme formano un’unica cosa: “L’arcobaleno!”.

Andrea ha sottolineato che l’amicizia è il carburante che fa girare il mondo e da qui ha preso spunto per scrivere il verso di una poesia, che poi ha letto a tutti i compagni.

L’esperienza si è conclusa nel migliore dei modi e questo messaggio recapitato a una delle mamme partecipanti lo testimonia: “Collegamento emozionante. Grazie mamme, grazie davvero. È stato come stendere un filo comune colorato che collegava tutte le classi, un filo colorato che ha unito TUTTI I BAMBINI.”

Al termine della videoconferenza, in ricordo di questa giornata, l’Associazione ha donato a tutti i bambini e alle loro insegnanti il braccialetto di Stelle sulla Terra ed il testo della storia “Come posso aiutarti?”.

Ieri un piccolo seme è stato lanciato ed una bella collaborazione è iniziata, in attesa di tanti altri progetti, insieme.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti