Cronaca
Commenta

PalaFarina, mozione minoranze:
penali per 67mila euro da ripartire

"Ci chiediamo inoltre quale sia lo stato di avanzamento del cantiere del PalaFarina in quanto ci giungono numerose segnalazioni che da diversi giorni pare non vedersi nessuno al lavoro con conseguenti ulteriori gravi ritardi nella chiusura di un'opera oramai troppo attesa dalla cittadinanza".

“Come avevamo anticipato lo scorso 1° aprile, in occasione della non rispettata scadenza di fine lavori relativamente alla ricostruzione del PalaFarina durante questa settimana i Consiglieri Comunali delle liste “Uniti per Viadana”, “Io Cambio” e “Viadana Democratica” hanno protocollato una mozione con richiesta di convocazione del Consiglio Comunale per la trattazione della stessa secondo le modalità e tempistiche dell’art. 39 comma 2 del D.Lgs. 267/2000″.

Inizia così il comunicato da parte delle minoranze di centro-sinistra di Viadana. “Come inserito nel video, pubblicato sulle pagine Facebook delle nostre liste, nel corso del Consiglio Comunale del 29 gennaio 2021 l’Assessore Competente Gualerzi Ivan dichiarava che con la ditta appaltatrice si era concordato un’ulteriore proroga del termine di fine lavori al 31 marzo 2021 e che da tale termine sarebbero scaturite penali a carico della ditta e a favore del Comune di Viadana quantificabili nell’importo di euro 2.232 al giorno.

La nostra mozione, se approvata in sede di discussione, prevede che il consiglio impegni la giunta a:

  • Stanziare, una volta quantificate tutte le penali di ritardo lavori che matureranno a favore del Comune di Viadana a partire dal 31 marzo 2021, tutte le risorse derivate secondo il seguente schema:
  • Per un importo pari al 50% fino al raggiungimento di un limite massimo di euro 100.000 a titolo di contributo straordinario da devolvere a favore delle Società Sportive Viadanesi.
  • Per la parte restante vincolati a favore di investimenti, manutenzioni ordinarie e straordinarie e/o miglioramenti energetici delle strutture sportive esistenti o nuova costruzione di impianti sportivi.

Alla data odierna del 30 aprile 2021 il Comune di Viadana avrebbe maturato penali per un importo di circa 67 mila euro da ripartire, secondo la nostra proposta, per 33,5 mila euro alle Società Sportive del Territorio e per pari cifra all’Impiantistica Sportiva.

Ci chiediamo inoltre quale sia lo stato di avanzamento del cantiere del PalaFarina in quanto ci giungono numerose segnalazioni che da diversi giorni pare non vedersi nessuno al lavoro con conseguenti ulteriori gravi ritardi nella chiusura di un’opera oramai troppo attesa dalla cittadinanza”.

redazione@oglioponews.it

 

© Riproduzione riservata
Commenti