Cronaca
Commenta

Bongiovanni, bilancio Covid:
"Dopo la zona gialla cinque focolai"

"Infatti nell'ultima settimana - spiega il primo cittadino - siamo già a 228 casi su 100mila abitanti: come noto la soglia di 250, criterio per designare l'allarme di massimo livello, non è lontana. Bene invece il fatto che all'ospedale Oglio Po il reparto Covid si sia sostanzialmente svuotato. Mentre rimane piena la terapia intensiva".

A fare il punto della situazione Covid a Casalmaggiore è il sindaco Filippo Bongiovanni, che ha atteso la fine del mese di aprile per il consueto bilancio. “Nel mese di aprile 2021 nei primi 5-6 giorni è continuato l’aumento di casi, poi molto attenuato nella parte centrale del mese con la zona arancione. Nella parte finale di aprile, con la riapertura delle scuole, abbiamo avuto qualche caso che ha fatto aumentare i contagi, perchè si è tradotto in cinque focolai di famiglie numerose. Il ritorno in zona gialla non è partito sotto i migliori auspici”.

“Infatti nell’ultima settimana – spiega il primo cittadino – siamo già a 228 casi su 100mila abitanti: come noto la soglia di 250, criterio per designare l’allarme di massimo livello, non è lontana. Bene invece il fatto che all’ospedale Oglio Po il reparto Covid si sia sostanzialmente svuotato. Mentre rimane piena la terapia intensiva. Da inizio pandemia i casi globali a Casalmaggiore sono 1299. Nel mese di aprile si sono registrati 113 casi rispetto ai 251 di marzo. Attualmente i positivi attivi sono 86 di cui 3 ospedalizzati, mentre i guariti totali salgono a 1162”.

“I maggiori aumenti sono stati nel centro città e ad Agoiolo. Solo Motta San Fermo, Valle, Camminata  e Vicoboneghisio sono senza casi al momento. Sono altri 6 i morti di Covid di aprile, gli stessi numeri di marzo e cifre piuttosto alte che portano a 51 i decessi per covid da inizio pandemia. 33 uomini e 18 donne, con età media di 79,5 anni. Nel mese di aprile 2021 sono 25 i deceduti in totale, chiaramente non confrontabile con l’aprile 2020 culmine della scoperta del Covid, ma una cifra molto elevata rispetto al 2018 e al 2019 in epoca Pre-covid”.

Di seguito il numero dei decessi mese per mese ed anno per anno:
GEN 2018: 17   GEN 2019: 16    GEN 2020: 17 GEN 2021: 14
FEB 2018: 17    FEB 2019: 11    FEB 2020: 16   FEB 2021: 14
MAR 2018: 8    MAR 2019: 12    MAR 2020: 51 MAR 2021: 19
APR 2018 13   APR 2019  16     APR 2020:  44  APR 2021: 25

MAG 2018: 13 MAG 2019: 14    MAG 2020: 12
GIU 2018:  8        GIU 2019: 12   GIU 2020: 10
LUG 2018: 17    LUG 2019: 8      LUG 2020: 15
AGO 2018:  12   AGO 2019: 8   AGO 2020: 10
SET 2018:    16     SET 2019: 7      SET 2020: 14
OTT 2018:    9        OTT 2019: 13      OTT 2020: 16
NOV 2018: 13    NOV 2019:12   NOV 2020: 21
DIC 2018: 12     DIC 2019: 18     DIC 2020: 10

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti