Cronaca
Commenta

Covid, 17 casi nell'Oglio Po Mn
Le diverse scelte delle Prefetture

Cremona ha scelto una strategia comunicativa diversa, e - va detto - abbastanza discutibile rispetto a Mantova. Attendere cioè una settimana intera prima di tornare ad aggiornare. Pure qui, dunque, tra sette giorni, ossia tra il 7 e l'8 maggio, aspettiamoci sbalzi e novità.

La Prefettura di Cremona ha fermato in questa settimana gli aggiornamenti legati ai singoli comuni per quanto concerne i casi positivi al Covid. Una decisione presa dopo il cambio di software da parte di ATS Valpadana, che tra le altre cose presuppone – in primis – un cambio nell’attribuzione dei positivi. Se prima si considerava la residenza, infatti, ora si considera il domicilio.

A renderlo noto è stata la Prefettura di Mantova, che rispetto a Cremona ha scelto una strada differente: bloccare gli aggiornamenti nel weekend del 1° e del 2 maggio e poi riprendere dall’inizio della settimana entrante con un reset e una nuova attribuzione dei casi, legati appunto al domicilio e non più alla residenza.

E questo è anche il motivo per cui Bozzolo ha avuto ad esempio un aumento di 38 casi nel giro di appena tre giorni, rialzo non realistico e che ha creato non pochi problemi anche al sindaco Giuseppe Torchio, così come ad altri primi cittadini “colpiti” dal medesimo sbalzo, con i residenti preoccupati che hanno chiesto informazioni e chiarimenti.

Cremona ha scelto una strategia comunicativa diversa, e – va detto – abbastanza discutibile rispetto a Mantova. Attendere cioè una settimana intera prima di tornare ad aggiornare. Pure qui, dunque, tra sette giorni, ossia tra il 7 e l’8 maggio, aspettiamoci sbalzi e novità.

Tornando alla zona mantovana, i nuovi casi positivi sono stati 17, registrati ad Asola (6), Viadana (5), Acquanegra sul Chiese (4), Canneto sull’Oglio e Bozzolo (1).

Alla luce di questi dati, per la Prefettura di Cremona siamo a quota 3.336 casi da inizio emergenza nel Casalasco (ma il dato è fermo a venerdì 30 aprile), per quella di Mantova siamo a quota 5.972 casi nell’Oglio Po virgiliano, sempre considerando tutti i positivi e dunque senza sottrarre né decessi né guariti. Il totale comprensoriale diventa così di 9.308 positivi.

IL DETTAGLIO (4 maggio):
Regione Cremona +46 — 25.700 casi (1.504 decessi, +1)
Prefettura Cremona NP — 25.176 casi (aggiornato al 30 aprile)
Regione Mantova +35 — 34.072 casi (1.458 decessi, +2)
Prefettura Mantova +52 — 33.877 casi

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI FONTE PREFETTURA

LA TABELLA DEI CONTAGI NEI COMUNI MANTOVANI OGLIO PO

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Commenti