Cronaca
Commenta

Gazzuolo, scontro auto moto,
centauro ricoverato in codice giallo

Inevitabile l'impatto che ha fatto rimbalzare il motociclista sul parabrezza della Lancia Y per poi volare sull'asfalto per diversi metri. Scattati i soccorsi sono giunti i Vigili del Fuoco, la Polizia stradale e diverse ambulanze

Sei persone coinvolte, tra cui due bambini, nello scontro avvenuto sulla ex ss 420 in località Gazzuolo. L ‘incidente è accaduto poco dopo le 14,30 di oggi tra una Lancia Y e una moto Bmw. Le preoccupazioni maggiori erano per il centauro che è stato portato via in elicottero. Ancora una volta sembra che a provocare l’incidente sia stata la scarsa visibilità ostacolata dai nuovi guard rail installati sul ponte del fiume Oglio.

La grossa moto proveniva dall’argine e stava per immettersi sulla statale senza accorgersi che dalla propria sinistra sopraggiungeva la vettura con a bordo due donne con i bambini. Inevitabile l’impatto che ha fatto rimbalzare il motociclista sul parabrezza della Lancia Y per poi volare sull’asfalto per diversi metri. Scattati i soccorsi sono giunti i Vigili del Fuoco, la Polizia stradale e diverse ambulanze.

Il centauro, M.Z. classe 1961 di Castelgoffredo, ha riportato le conseguenze piu gravi al punto da far richiedere l’arrivo dell’elisoccorso in codice rosso. Condizioni che fortunatamente durante il trasferimento sono migliorate. Sotto shock tutti gli altri passeggeri coinvolti. Secondo alcuni residenti questo è il terzo incidente accaduto a questa altezza da quando sono state installate le nuove protezioni sul ponte. Barriere metalliche che ostruiscono la visibilià sopratutto per chi proviene dall’argine e deve immettersi sulla Sabbionetana. Problema che è alla base delle dinamiche degli incidenti più recenti.

I mezzi, sia la moto Bmw Gs che la Lancia Ypsilon sono stati recuperati dal soccorso della ditta Gozzi di Gazzuolo.

Ros Pis

© Riproduzione riservata
Commenti