Cronaca
Commenta

Bozzolo, Iniziativa Medica Lombardia
torna a chiedere 5 linee nell'Hub

Una relazione che parla chiaramente del Palasport di Bozzolo come possibile luogo idoneo per l’Hub con la volontà di vaccinare sette giorni su sette dalle ore 8 alle ore 20, arrivando a regime a 4.200 vaccinazioni settimanali (600 al giorno). A firmare il documento è il presidente di Iniziativa Medica Lombarda Mario Battista Sorlini.

Tornano a chiedere un nuovo Hub vaccinale a Bozzolo i medici del gruppo Iniziativa Medica Lombarda. Lo fanno con un documento di otto pagine che parla esplicitamente dell’Hub bozzolese come di una possibile soluzione – o quantomeno un appoggio – per aiutare anche Mantova ad accelerare e a togliersi quella fastidiosa maglia nera lombarda, dato che la provincia virgiliana ad oggi è ultima per somministrazione di vaccini in regione.

Nel resto della relazione si parla chiaramente di cinque linee vaccinali che, con la turnazione dei medici a disposizione, potrebbero essere attivate. Il documento prevede poi la suddivisione dell’area in varie zone con ingresso e uscita separati, area per l’anamnesi, per la preparazione dei vaccini, per inoculo a cura dell’infermiera e l’area di sosta post-vaccinazione o, in caso di necessità, di pronto soccorso.

Una relazione che parla chiaramente del Palasport di Bozzolo come possibile luogo idoneo per l’Hub con la volontà di vaccinare sette giorni su sette dalle ore 8 alle ore 20, arrivando a regime a 4.200 vaccinazioni settimanali (600 al giorno). A firmare il documento è il presidente di Iniziativa Medica Lombarda Mario Battista Sorlini.

G.G.

© Riproduzione riservata
Commenti