Politica
Commenta

Gussola, Massimo Rossini: "Strade
bianche, necessità di interventi"

a nostra speranza è che tali segnalazioni non siano viste unicamente come pretesto per dar vita a sterili polemiche, ma lette in chiave collaborativa

L’opposizione gussolese torna a farsi sentire. E’ Massimo Rossini a sottolineare il problema delle strade bianche sia per quanto riguarda il fondo stradale, sia per quel che concerne sfalci e potature. “A seguito di quanto da noi rilevato e delle tante lamentele che ci sono giunte, dobbiamo purtroppo segnalare la difficile situazione delle strade bianche e della necessità di sfalci e potature. Abbiamo appreso dalla maggioranza, durante l’ultimo consiglio comunale, che entrambi i punti sono già in lista di esecuzione per il futuro. Da quanto ci è stato riferito, i lavori di sfalcio e potature dovranno essere appaltati ad una ditta esterna, vista la difficoltà dei dipendenti comunali di svolgere l’importante mole di lavoro, resa oltretutto più gravosa dalla prematura scomparsa del caro Mauro Frigeri. Vogliamo sottolineare che siamo ben consapevoli di quanto sia complicato e difficile amministrare un paese, così come non nascondiamo la nostra soddisfazione per i lavori positivamente portati a termine finora dalla maggioranza. È nostro dovere, però, segnalare anche ciò che non va e ad oggi, relativamente a queste criticità, non possiamo far finta di niente. Le strade bianche necessitano di interventi in tempi brevi. Molte presentano buche disastrose che possono causare seri danni a chi quotidianamente è costretto a farne uso per lavoro ed a tutti coloro che per qualsiasi motivo le utilizzano. È vero che bisogna confidare anche nel buon senso di chi spesso ne fa uso, ma è altrettanto vero che, buon senso a parte, alla lunga, queste strade necessitano delle periodiche ed ordinarie manutenzioni. Purtroppo dobbiamo constatare che tante, troppe, sono in condizioni davvero disastrose. Stesso discorso vale per sfalci e potature. Molte zone del paese e della campagna gussolese versano in uno stato pietoso. In diverse vie la mancata potatura degli alberi rende difficoltoso e a volte pericoloso il passaggio dei mezzi ingombranti, con la seria possibilità di causare danni ai suddetti mezzi ma anche a terzi. L’erba alta fa sì che diverse strade presentino un evidente stato di degrado e di incuria, con annessi pericoli di visibilità e di prolificazione di animali indesiderati. Fatte queste considerazioni, poniamo il punto sull’ evidente diversità di ruoli fra maggioranza e minoranza. Ruoli distinti, che devono però volgere sempre ad un comune obiettivo, ossia il bene di Gussola e dei Gussolesi sotto ogni aspetto. Per questo la nostra speranza è che tali segnalazioni non siano viste unicamente come pretesto per dar vita a sterili polemiche, ma lette in chiave collaborativa, come una sorta di aiuto per poter risolvere le tante problematiche nel miglior modo possibile e nei tempi adeguati“.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti